Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
29/03/2019

Vivo qui, compro qui

Campagna dell’Unione per il commercio di vicinato in Val Venosta

Fare i propri acquisti in paese rafforza il commercio al dettaglio locale, assicura posti di lavoro e crea qualità della vita. Dopo il grande successo della campagna dedicata al commercio di vicinato “Il mio paese deve vivere – Vivi il tuo paese!”, l’iniziativa sarà ripetuta quest’anno in un’altra forma e all’insegna di un nuovo motto: “Vivo qui, compro qui.”, questo il nome della nuova iniziativa organizzata dall’Unione il cui obiettivo è sostenere il commercio di vicinato e attirare l’attenzione della popolazione sulle particolarità del commercio e degli acquisti in paese.

“In Val Venosta ci sono alcune centinaia di aziende del commercio al dettaglio. Di questa variegata offerta sono responsabili soprattutto le molte aziende piccole e familiari. Sono loro che rendono i nostri paesi vivi e attrattivi sia per i residenti che per i turisti. E inoltre garantiscono posti di lavoro sul territorio”, afferma il presidente mandamentale dell’Unione Dietmar Spechtenhauser.

Vivo qui, compro qui si svolgerà dal 1° al 20 aprile. In tutte le aziende aderenti sarà esposto un cartellone dell’iniziativa che sottolinea il messaggio della campagna. Il progetto sarà corredato da un grande concorso che mette in palio diversi premi: pernottamenti in diversi alberghi della Val Venosta, buoni acquisto e diverse monni card per un valore totale di 3.500 euro. I tagliandi per partecipare sono presenti in tutte le attività partecipanti.

“Con questa iniziativa vogliamo dare un chiaro segnale a favore dell’attrattività commerciale della Val Venosta. La popolazione dovrebbe essere sensibilizzata verso l’importanza dell’integrità del commercio al dettaglio e della qualità della vita che esso garantisce”, conclude Spechtenhauser.

Tutte le informazioni sulla campagna e la lista delle aziende aderenti sono disponibili online su unione-bz.it/vivoqui.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

22/01/2020

Brunico: nuova collocazione per il mercato settimanale

Nel marzo 2020 a Brunico prenderanno il via i lavori per la realizzazione del Noi Techpark. La zona interessata è l’area della stazione ferroviaria insieme a via Europa, dove, dal 1977, si tiene il mercato del mercoledì. Negli ultimi mesi un gruppo ...
 
 

10/01/2020

Negozi, niente prolungamento per l’imposta sostitutiva sui guadagni da affitto

L’Unione accoglie con disaccordo e incredulità la decisione di cancellare la proroga dell’imposta sostitutiva sui guadagni da affitto di locali commerciali nella Legge di bilancio. “L’imposta sostitutiva sui guadagni da affitto di immobili ...
 
 

09/01/2020

Rinnovo dell’abbonamento SIAE entro il 29 febbraio

L’abbonamento SIAE per la musica d’ambiente nei locali pubblici dovrà essere pagato entro il 29 febbraio 2020. A tutti gli associati all’Unione che abbiano un abbonamento SIAE sarà concesso uno particolare sconto del 25 percento grazie a una ...
 
 

03/01/2020

Confermati i contributi al commercio di vicinato per il 2020/2021

In occasione dell’ultima seduta dell’anno appena concluso, la Giunta provinciale ha deliberato di confermare, anche per il biennio 2020/2021, i contributi destinati all’apertura di un primo negozio di vicinato ovvero al mantenimento dell’unica ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Walter Holzeisen

Caposede Val Venosta
Sede: Silandro
 
T: 0473 732 740
M: 335 74 45 670
E-mail: