Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
30/12/2020

Unione e HGV insistono per la riapertura della gastronomia

Apertura il 7 gennaio

I bar e le aziende della gastronomia devono poter riaprire il 7 gennaio. Questo è quanto richiedono con forza i presidenti di Unione Philipp Moser e dell’Unione albergatori e pubblici esercenti HGV Manfred Pinzger in un comunicato congiunto. Entrambe le associazioni hanno recentemente ribadito la loro richiesta agli assessori provinciali Schuler e Achammer.

Le aziende della gastronomia e le loro collaboratrici e collaboratori devono essere sicure di poter ripartire con l’attività il 7 gennaio, così come è stato promesso alle imprese. “Specialmente i ristoranti, con la serrata totale durante le festività natalizie e le chiusure serali di dicembre, hanno segnato gravi perdite di fatturato che sarà impossibile recuperare. Per i ristoranti, quindi, chiediamo che, dal 7 gennaio, sia loro permesso di aprire anche in orario serale”, sottolineano Moser e Pinzger.

I presidenti di Unione e HGV ricordano anche i grandi sforzi sostenuti dai gestori dei ristoranti per garantire il rispetto delle misure di prevenzione del contagio da Coronavirus sia da parte delle aziende che degli ospiti. “La gastronomia è parte della cultura provinciale, e non può più essere colpita in questo modo. Pertanto, sempre nel rispetto delle fondamentali regole di prevenzione e sicurezza, la gastronomia dovrebbe poter riprendere l’attività, così da garantire anche un reddito sicuro a migliaia di collaboratori”, concludono Unione e HGV.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

07/05/2021

I librai nell’Unione: “Una brutta notizia per famiglie e scuole”

I librai nell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige criticano i tagli previsti per il settore della formazione. Da un lato, infatti, i mezzi finanziari messi a disposizione delle scuole nel bilancio provinciale 2021 per i libri in prestito ...
 
 

06/05/2021

Un anno senza acquisti la domenica ha dimostrato il proprio valore

In Alto Adige è quasi passato un anno dal ritorno della regolamentazione delle aperture domenicali e festive nel commercio, come ricorda l’Unione. “Questi mesi l’hanno mostrato con chiarezza: l’apertura dei negozi alla domenica non è più una ...
 
 

04/05/2021

Infinity Campus – Stimoli internazionali per addetti al marketing e creativi

Per i creativi altoatesini e per tutti gli specialisti del marketing si aprirà a breve una possibilità unica per ottenere stimoli e ispirazioni da specialisti di livello globale. A partire dal 12 maggio otto protagonisti della creatività ...
 
 

03/05/2021

I produttori di alimentari con commercio al dettaglio fanno fronte comune

I produttori di alimentari altoatesini con commercio al dettaglio uniscono le proprie forze in seno all’Unione con l’obiettivo di garantire un’efficace rappresentanza di interessi alle molte aziende attive in questo settore. “In questo comparto ...