Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
30/12/2020

Unione e HGV insistono per la riapertura della gastronomia

Apertura il 7 gennaio

I bar e le aziende della gastronomia devono poter riaprire il 7 gennaio. Questo è quanto richiedono con forza i presidenti di Unione Philipp Moser e dell’Unione albergatori e pubblici esercenti HGV Manfred Pinzger in un comunicato congiunto. Entrambe le associazioni hanno recentemente ribadito la loro richiesta agli assessori provinciali Schuler e Achammer.

Le aziende della gastronomia e le loro collaboratrici e collaboratori devono essere sicure di poter ripartire con l’attività il 7 gennaio, così come è stato promesso alle imprese. “Specialmente i ristoranti, con la serrata totale durante le festività natalizie e le chiusure serali di dicembre, hanno segnato gravi perdite di fatturato che sarà impossibile recuperare. Per i ristoranti, quindi, chiediamo che, dal 7 gennaio, sia loro permesso di aprire anche in orario serale”, sottolineano Moser e Pinzger.

I presidenti di Unione e HGV ricordano anche i grandi sforzi sostenuti dai gestori dei ristoranti per garantire il rispetto delle misure di prevenzione del contagio da Coronavirus sia da parte delle aziende che degli ospiti. “La gastronomia è parte della cultura provinciale, e non può più essere colpita in questo modo. Pertanto, sempre nel rispetto delle fondamentali regole di prevenzione e sicurezza, la gastronomia dovrebbe poter riprendere l’attività, così da garantire anche un reddito sicuro a migliaia di collaboratori”, concludono Unione e HGV.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

04/03/2021

SIAE, riduzione tariffe e posticipo per il pagamento

Tenuto conto della ridotta attività dei pubblici esercizi in questo inizio 2021, la SIAE ha deciso non solo di riconoscere un 15 percento di riduzione delle tariffe per la musica d’ambiente, ma di posticipare ulteriormente il termine per il rinnovo ...
 
 

02/03/2021

Agenti e rappresentanti di commercio nell’Unione: “Ora serve un sostegno rapido e non burocratico da parte della Provincia!“

In breve tempo dovrebbe essere possibile presentare le richieste di sostegno per le aziende altoatesine che, negli ultimi 12 mesi, abbiano subito gravi perdite finanziarie. Questo, almeno, è quanto ha annunciato la Giunta provinciale. “I diversi ...
 
 

01/03/2021

L’Unione a favore di test settimanali obbligatori in Alto Adige - per TUTTI i settori economici

L’Unione commercio turismo servizi Alto Adige spinge per l’introduzione di test settimanali obbligatori per TUTTI i settori economici. “Per responsabilità nei confronti della società e come concessione all’economia, così che quest’ultima possa ...
 
 

27/02/2021

Covid-19, restrizioni prorogate fino al 14 marzo

Il presidente della giunta provinciale Arno Kompatscher ha firmato venerdì 26 febbraio 2021 l’ordinanza d`urgenza n. 10 (vedi tra i download): tutte le attuali regole restano in vigore fino al 14 marzo. Per quanto riguarda gli ...