Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
03/04/2019

Una categoria in piena trasformazione

56a Assemblea generale degli agenti e rappresentanti di commercio nell’Unione

Il presidente degli agenti e rappresentanti di commercio nell’Unione (Fnaarc) Vito De Filippi, ha recentemente aperto l’Assemblea generale della categoria presso la sede centrale dell’Unione a Bolzano. “La nostra categoria si trova attualmente in piena trasformazione, perché stiamo diventando sempre più consulenti a 360 gradi che, anche dopo aver chiuso una vendita, devono essere in grado di offrire una serie di servizi”, ha affermato il presidente.

De Filippi ha informato i presenti circa l’attività realizzata lo scorso anno. “Di essa fa parte l’intenso scambio con la vicina Austria. In occasione di diversi borsini degli agenti di commercio siamo riusciti a creare una vera e propria piattaforma di scambio tra ditte mandanti austriache e agenti di commercio altoatesini”, ha sottolineato il presidente, che ha ricordato anche il ruolo della formazione per la categoria professionale.

Nel suo intervento di saluto, il direttore dell’Unione Bernhard Hilpold ha elencato i numeri sempre crescenti del commercio online, che influenzano anche lo sviluppo della figura professionale dell’agente e rappresentante. “Nonostante questa nuova sfida, però, i buoni venditori rimarranno sempre buoni venditori”, ha assicurato il direttore.

All’Assemblea generale ha preso parte anche il presidente nazionale della Fnaarc Alberto Petranzan, che ha richiamato l’attenzione dei presenti sulle offerte dell’associazione e della Fondazione Enasarco, presentando in anteprima lo studio “Agenti di commercio: scenari di cambiamento dopo l’avvento dell’ e-commerce”. “La Fnaarc, insieme all’Associazione di riferimento Confcommercio, ha accolto la sfida di tenere insieme complessità, innovazione e tutela del mercato, per affrontare da protagonista questi scenari di cambiamento”, ha concluso Petranzan.

Gli altri relatori presenti all’Assemblea sono stati il consulente legale dell’associazione Agostino Petriello, che ha affrontato il tema delle pensioni anticipate e il vicepresidente nazionale Sergio Mercuri, che ha presentato i contratti di agenzia e informato sulle trattative in corso per gli accordi economici collettivi più importanti del settore.

 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

20/10/2020

Decisione chiara della Giunta esecutiva: i Mercatini di Natale sono da cancellare

La Giunta esecutiva dell’Unione si esprime con chiarezza contro l’allestimento dei Mercatini di Natale di quest’anno. A deciderlo all’unanimità, dopo una lunga discussione, è stato lunedì, 19 ottobre 2020 il massimo organo rappresentativo ...
 
 

15/10/2020

Laives: per un centro urbano vivo, vitale e attrattivo

A Laives, le molte aziende piccole e a conduzione familiare del commercio al dettaglio, della gastronomia, dei servizi e dell’artigianato, non garantiscono solo la varietà dell’offerta e la vitalità della città, ma soddisfano anche ...
 
 

13/10/2020

“Entusiasmare gastronomia e settore alberghiero per i prodotti e servizi locali”

Anche quest’anno i pasticceri, i panificatori, i prestatori di servizi per eventi e le agenzie viaggi nell’Unione, nonché l’Associazione dei grossisti di bevande dell’Alto Adige, si presentano insieme a Hotel, la ...
 
 

12/10/2020

Calano gli acquisti di domenica

Gli ultimi mesi l’hanno messo chiaramente in evidenza: l’apertura dei negozi alla domenica non è più una necessità, sottolinea l’Unione. “Nelle domeniche aperte non si fanno quasi più acquisti e, ciononostante, le persone vivono ugualmente e sono ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Christine Walzl

Sede: Bolzano
 
E-mail:
Bolzano