14/03/2021

Un primo respiro per il commercio

Il presidente dell’Unione Philipp Moser: “Una boccata d’ossigeno che fa bene!”

“Che tutto il commercio altoatesino possa riaprire il 22 marzo è una prima boccata d’ossigeno che aiuta un settore colpito molto duramente e che, così, potrà invece guardare al futuro con un po’ di fiducia in più”. Questo il primo commento dell’Unione relativamente agli allentamenti delle restrizioni previsti dalla Giunta provinciale.

“Si tratta di un primo respiro dopo settimane di chiusure forzate e incertezze per molte aziende”, afferma il presidente dell’Unione Philipp Moser, che accoglie con favore gli allentamenti avviati dall’assessore provinciale all’economia e dal Presidente della Giunta provinciale. L’unica delusione è l’ulteriore settimana di attesa che le aziende dovranno sopportare prima di poter riprendere l’attività. “Ma, se teniamo conto che l’Alto Adige avrebbe potuto diventare addirittura zona rossa, si tratta di un compromesso ancora sopportabile”, precisa Moser.

“Che la ripresa del commercio sia possibile lo dimostrano i mesi passati, nei quali il settore non è mai stato un hotspot – anche perché aziende e collaboratori si sono sempre attenuti scrupolosamente alle regole. Ciò include per esempio l’uso di mascherine FFP2, che il commercio ha introdotto obbligatoriamente a differenza di molti altri settori”, sottolinea il presidente dell’Unione Moser. Ora l’Unione spera che si prevedano anche graduali allentamenti per il settore della gastronomia.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

29/11/2021

L’Unione organizza visite aziendali per studenti con background migratorio:

Tra i progetti per i giovani dell’Unione sono comprese anche le visite aziendali per giovani e studenti. In questo campo l’associazione intende porsi come punto di contatto tra futuri professionisti e locale mondo del lavoro. “Il commercio, i ...
 
 

24/11/2021

Gestori di centri fitness e aziende del settore salute: “Perso più del 50 percento del fatturato”

Dopo che, nelle scorse settimane e mesi, molte aziende dell’economia altoatesina avevano potuto tornare a una situazione di quasi normalità, le palestre e i centri fitness sono ancora costrette a lottare contro estese limitazioni e gravi difficoltà ...
 
 

24/11/2021

Nei Comuni rossi i negozi sono ancora aperti

Come noto, secondo la recente ordinanza, per 20 Comuni dell’Alto Adige saranno in vigore regole più severe almeno fino al 7 dicembre. L’Unione commercio turismo servizi Alto Adige sottolinea però espressamente che, in questi Comuni, tutte le aziende ...
 
 

23/11/2021

WELOVEBZ: insieme per la nostra città

L’economia di Bolzano si mette in gioco per il bene della città e lo fa, questa la novità, unita come non mai. Grazie a WELOVEBZ fondata dall’Unione, dagli albergatori dell’HGV, dalle due associazioni dell’artigianato LVH APA e CNA SHV, da ...