Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
17/11/2020

Traduzione simultanea da remoto: gli interpreti altoatesini sono pronti!

Assemblea annuale in formato online

Gli interpreti della provincia di Bolzano si sono dunque preparati all’autunno dotandosi degli strumenti necessari e acquisendo nuove competenze digitali.
“Già a fine febbraio siamo stati i primi a sentire gli effetti dell’imminente lockdown. I convegni venivano cancellati uno dopo l’altro, ovviamente senza alcuna compensazione economica, trattandosi di cause di forza maggiore”, racconta Martina Pastore, presidente uscente dell’Associazione Interpreti di Bolzano (AIB) in occasione della recente Assemblea annuale tenutasi quest’anno in formato online.

All’epoca molti subirono un vero e proprio shock; la reazione di molti professionisti del settore fu quindi quella di cercare il modo di continuare a lavorare anche a distanza: le moderne tecnologie lo consentono, anche se la fibra non copre ancora la totalità dei comuni altoatesini.

Gli interpreti della provincia di Bolzano si sono dunque preparati all’autunno dotandosi degli strumenti necessari e acquisendo nuove competenze digitali. “Oggi la comunicazione plurilingue è più importante che mai, ed esistono già piattaforme per videoconferenza in grado di integrare anche la funzione di traduzione simultanea. È però importante che gli organizzatori si rivolgano a interpreti preparati che, oltre a garantire una solida professionalità, conoscano bene il funzionamento delle nuove risorse digitali assicurando che videochiamate, conferenze telefoniche o meeting online si svolgano senza problemi”, aggiunge Pastore. Proprio a questo scopo l’Associazione Interpreti di Bolzano ha organizzato per i propri iscritti un evento formativo sulla traduzione da remoto in collaborazione con il Meeting Management e i tecnici di Eurace NOI.

Anche molti organizzatori si sono frattanto adeguati alla nuova situazione e scelgono di volta in volta il formato più adatto, dagli eventi in presenza, a quelli ibridi o interamente virtuali. In Alto Adige vi sono inoltre alcuni hub di interpretariato dai quali è possibile garantire la traduzione simultanea da remoto anche a fronte di particolari esigenze di stabilità della connessione e riservatezza dei dati. “Per ogni tipologia di evento, dal grande congresso alla riunione ristretta, è dunque possibile trovare una soluzione ottimale anche sotto il profilo dei costi”, assicura Pastore. L’Associazione Interpreti di Bolzano ha predisposto apposite linee guida arricchite da utili suggerimenti.

Al centro dell’Assemblea annuale ci sono state anche le elezioni. Per la nuova presidente Antonella Telmon, che dal 2021 sarà al timone dell’Associazione, si preannuncia un anno ricco di sfide e complessità. Ad affiancarla nel Direttivo nel segno della continuità ci saranno la presidente uscente Martina Pastore e la consigliera Evelyn Tarasconi. Il 2021 segnerà fra l’altro un evento significativo per gli interpreti altoatesini: l’AIB festeggerà infatti 35 anni di attività e non mancherà di celebrare degnamente questo importante traguardo.
 
La nuova presidente Antonella Telmon.
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

29/07/2021

L’Unione diventa membro dell'organizzazione Citymarketing Austria

L’Unione commercio turismo servizi Alto Adige è diventata recentemente membro dell'associazione Citymarketing Austria (www.stadtmarketing.eu). “Citymarketing Austria riunisce dal 2009 quasi 70 organizzazioni di marketing locale e urbano dell'Austria ...
 
 

20/07/2021

Gestori di centri fitness dell’Alto Adige: “Abbiamo bisogno di regole eque – come nel resto d’Italia”

Anche dopo che il resto dell’economia altoatesina ha potuto finalmente tornare a un’attività quasi normale, i centri fitness devono ancora lottare contro limitazioni severissime: a provocare la rabbia dei gestori è soprattutto il fatto che, in Alto ...
 
 

13/07/2021

A partire da 16 luglio 4 settimane di saldi estivi in Alto Adige

L’Unione  e la Camera di commercio di Bolzano hanno fissato l’inizio dei saldi estivi in Alto Adige al 16 luglio. La durata dei saldi è di 4 settimane. L’Unione rimane convinta dell’importanza di questo strumento di vendita. “Le svendite di ...
 
 

09/07/2021

Vaccinare, vaccinare, vaccinare

L'Alto Adige deve continuare ad attuare coerentemente la sua strategia di vaccinazione e continuare a sensibilizzare e convincere la gente, sottolinea l’Unione. “Siamo chiaramente e inequivocabilmente a favore della vaccinazione. Riteniamo ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott.ssa Lorena Sala

Categorie
Capoarea
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 512
E-mail: