Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
17/05/2019

Talento commerciale Alto Adige 2019, selezionati i cinque finalisti

Tutti i partecipanti alla fase preliminare.
Ha preso recentemente il via l’edizione 2019 del Concorso professionale Talento commerciale Alto Adige. I migliori apprendisti e studenti professionali del settore commercio si sono misurati a Brunico in occasione della fase eliminatoria della manifestazione. Tra i partecipanti sono stati selezionati i cinque giovani venditori più ricchi di talento.

Katia Tribus di Tesimo (Scuola professionale Luis Zuegg Merano), apprendista presso la cartoleria Tyrolia Merano, Valentina Oberbichler di Molini di Tures (Centro di formazione professionale di Brunico), apprendista presso cartoleria Athesia Brunico, Aaron Unterweger di Merano (scuola professionale di Merano), apprendista presso la ditta Boschetti di Merano, Lukas Gardener di Laives, venditore presso Lobis pavimenti di Bolzano e Alex Menegatti di Laives (Scuola professionale per il commercio e la grafica Johannes Gutenberg) sono i cinque finalisti che hanno superato la concorrenza di altri undici candidati. La grande finale si terrà il 4 ottobre, sempre a Brunico, e costituirà il trampolino di lancio per la partecipazione al Concorso internazionale “Junior Sales Champion International” che avrà luogo in novembre a Salisburgo.

“Siamo entusiasti dei nostri giovani venditori e delle loro capacità, ed è un vero piacere poterli accompagnare nel loro percorso professionale. Con il concorso professionale Talento commerciale Alto Adige, l’Unione si è posta l’obiettivo di promuovere il mestiere di venditore e di sottolineare l’importante contributo delle aziende formatrici, mettendo allo stesso tempo in evidenza la varietà di questo mestiere”, afferma Philipp Moser, presidente dell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige. “Al centro dell’attenzione ci sono il contatto con le persone, le competenze sociali, le conoscenze linguistiche, ma anche la speciale conoscenza del prodotto. È questo che rende questo mestiere tanto affascinante”, sottolinea Moser.

Al Concorso hanno preso parte scuole professionali di lingua tedesca di tutta la provincia. I giovani venditori sono stati valutati da una giuria composta da rappresentanti dell’Unione e da docenti dei diversi istituti. I giovani talenti commerciali hanno dovuto mettere in scena un colloquio di vendita orientato al cliente con un interlocutore di lingua tedesca. Parallelamente hanno dovuto anche assistere un cliente di lingua italiana.

Il Talento commerciale Alto Adige è organizzato dall’Unione insieme al Centro di formazione professionale di Brunico ed è sostenuto dall’Ente bilaterale EbK, dalla ditta Sportler e dalla Formazione in lingua tedesca della Provincia Autonoma di Bolzano.
 
I cinque giovani finalisti: da sin. Katia Tribus, Valentina Oberbichler, Aaron Unterweger, Lukas Gardener e Alex Menegatti.
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

08/11/2019

Approvato il nuovo Ordinamento del commercio

L’Unione accoglie con favore l’approvazione, da parte del Consiglio provinciale, del nuovo Ordinamento sul commercio. “Si tratta di una pietra miliare e di un’ulteriore conferma della filosofia altoatesina in ambito commerciale, in grado anche di ...
 
 

08/11/2019

Concorso Junior Sales Champion International a Salisburgo

Si è recentemente tenuto a Salisburgo il Concorso professionale Junior Sales Champion International. All’evento hanno preso parte anche due giovani venditori provenienti dall’Alto Adige: Alex Menegatti di Laives e Maria Seehauser di Campo di Trens ...
 
 

06/11/2019

Matinée autunnale degli agenti e rappresentanti nell’Unione

Anche quest’anno la Matinée d’autunno degli agenti e rappresentanti di commercio, tenutasi di recente presso la sede principale dell’Unione a Bolzano, ha costituito un’utile piattaforma per lo scambio di opinioni ed esperienze tra colleghi. Il tema ...
 
 

29/10/2019

Laives: per un centro urbano vivo, vitale e attrattivo

A Laives, le molte aziende del commercio al dettaglio, piccole e a conduzione familiare, non garantiscono solo il commercio di vicinato, ma contribuiscono anche a una migliore qualità della vita e soddisfano un’importante funzione sociale. Per ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Sarah Seebacher, MA

Formazione professionale e progetti per i giovani
Responsabile
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 510
E-mail: