Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
22/08/2018

SWREA: migliorare le competenze linguistiche

Leo Tiefenthaler, Presidente di Südtiroler Wirtschaftsring – Economia Alto Adige, Sabine Fischer e Florian Peer della Consulta provinciale dei genitori e Andreas Mair, Direttore di Südtiroler Wirtschaftsring – Economia Alto Adige
La Presidenza di Südtiroler Wirtschaftsring – Economia Alto Adige ha recentemente incontrato i rappresentanti della Consulta provinciale dei genitori. Le richieste comuni alla politica: le competenze linguistiche devono essere decisamente affinate mediante misure mirate sia all’asilo che nella scuola.

La Consulta provinciale dei genitori nel 2015 ha condotto un sondaggio tra i genitori. Oltre 12.000 genitori vi hanno preso parte. La loro principale richiesta è il miglioramento delle competenze linguistiche. Il 77% desidera una maggiore considerazione della lingua italiana nella scuola.

Adottare misure mirate

Che necessitino urgentemente delle misure lo sottolineano anche i Presidenti delle Associazioni di categoria. Uno dei maggiori punti di forza dell‘Alto Adige è rappresentato dalla sua funzione di collegamento tra l’ambito economico tedesco ed italiano. Il plurilinguismo costituisce una qualifica personale e per l‘Alto Adige un significativo vantaggio economico.

Alfine di affinare in maniera decisiva le competenze linguistiche sia negli asili che nelle scuole è necessario un mix di misure:

  1. il plurilinguismo deve incominciare già alla scuola materna e successivamente deve essere consolidato a scuola, ad esempio attraverso l’ampliamento dei progetti CLIL.
  2. la formazione degli insegnanti deve essere adeguata alle esigenze dell’insegnamento plurilingue. Oltre a ciò è opportuno un adeguamento del materiale didattico.
  3. il tema plurilinguismo ha bisogno di un approccio oggettivo e scientifico.
  4. è necessaria una valutazione regolare delle conoscenze linguistiche e da tale considerazione dedurne le relative misure.
  5. Le misure devono essere adottate a livello nazionale e regionale ed estese a tutto il territorio e a breve termine, cosicché gli studenti altoatesini possano beneficiarne allo stesso modo.

Südtiroler Wirtschaftsring – Economia Alto Adige e la Consulta provinciale dei genitori, insieme, vogliono attribuire, anche per il futuro, fondamentale importanza al plurilinguismo nei dibattiti pubblici e politici.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

15/11/2019

Giornata del commercio 2019: mantenere i clienti, conquistarne di nuovi

In occasione della “Giornata del commercio” tenutasi questa sera (giovedì, 14 novembre 2019), presso il Four Points by Sheraton, i commercianti al dettaglio dell’Alto Adige hanno ricevuto utili suggerimenti su come mantenere i propri ...
 
 

15/11/2019

Godere del Natale in tutti i sensi

Sono molti gli aspetti che caratterizzano l’Avvento e il Natale. E ognuno di noi vi collega esperienze personali, profumi e pensieri: l’odore dei biscotti appena sfornati, un albero di Natale ben decorato o i Mercatini di Natale dell’Alto Adige ...
 
 

15/11/2019

Ruota panoramica: le aziende dell’Unione regalano buoni come premio fedeltà

Su iniziativa del gruppo comunale dell’Unione a Bolzano, e grazie alla collaborazione con Comune e Azienda di soggiorno, la città ha una nuova attrazione: una ruota panoramica alta 55 metri con 28 cabine e una portata di 168 persone allestita nel ...
 
 

14/11/2019

Serata informativa sull’assegnazione di appalti pubblici

La categoria dei pubblicitari nell’Unione è spesso chiamata a confrontarsi con le norme di legge in materia di appalti pubblici, tanto che, nel corso dell’anno, insieme ad altre categorie, si è impegnata per una semplificazione del quadro giuridico ...