Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
05/07/2019

Semplificati gli appalti pubblici: Alzata la soglia per gli affidamenti diretti

L’Unione: “Nuove possibilità per le aziende locali”

Il presidente dell’Unione Philipp Moser.
L’Unione esprime soddisfazione per la nuova Legge riguardante le semplificazioni negli appalti pubblici approvata dal Consiglio provinciale. “Un passo importante che offre nuove possibilità alle nostre aziende locali”, commenta in una prima presa di posizione il presidente dell’Unione Philipp Moser. Soprattutto l’innalzamento della soglia per gli affidamenti diretti sono una conquista, per la quale si era impegnata anche l’Unione.

Infatti, la nuova Legge sugli appalti prevede, che per forniture e servizi nonché lavori di importo fino a 150.000 euro si potrà procedere mediante affidamento diretto, previa consultazione di tre operatori economici, ove esistenti. Fino ad oggi la soglia era fissata a 40.000 euro.

“Il principio alla base della nuova Legge provinciale sugli appalti – continua il presidente Moser – è quello di sostenere i circuiti economici locali, una priorità dell’Unione e tale attenzione verso il tessuto economico locale viene ora condivisa e tutelata da una legge”.

La nuova Legge provinciale sfrutta lo spazio di manovra per ottenere la massima semplificazione e il taglio di burocrazia più ampio possibile e crea quindi in modo uniforme e chiaro le premesse affinché, entro i limiti concessi, anche le piccole aziende locali possano partecipare alle gare pubbliche senza eccessivi oneri. Ciò rafforza la regionalità e fa sì che il valore aggiunto rimanga in provincia, conclude l’Unione.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

29/07/2020

A partire da sabato 1° agosto 4 settimane di saldi estivi in Alto Adige

A causa dell’attuale situazione straordinaria, la Conferenza delle Regioni italiane e delle Province Autonome aveva deciso che i saldi di fine stagione estiva cominceranno in tutta Italia con la data del 1° agosto.

L’Unione e la Camera ...
 
 

28/07/2020

Tornare a regolamentare autonomamente le aperture domenicali e festive

Lunedì 27 luglio 2020 la Commissione dei 12 ha dato il via libera alla norma di attuazione per un regolamento autonomo delle aperture domenicali e festive nelle Province di Bolzano e Trento. Ora la proposta della Commissione di Autonomia sarà ...
 
 

24/07/2020

Lo Schüttelbrot altoatesino riceve il riconoscimento IGP

Si è recentemente concluso, con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea, il lungo percorso di certificazione e verifica che ha portato alla concessione del riconoscimento di provenienza geografica IGP allo Schüttelbrot ...
 
 

22/07/2020

Rinnovo delle concessioni fino al 2032

Con la conversione in legge, in data 16 luglio 2020, del Decreto Legge 19 marzo 2020 n. 34, cosiddetto “Decreto Rilancio”, si sono finalmente poste le basi concrete per il prolungamento delle concessioni per l’esercizio del commercio su aree ...