Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
23/11/2018

Ritiro mandamento Bolzano e circondario

In foto i due presidenti mandamentali nonché alcuni dei fiduciari comunali e funzionari onorari dell’Unione nel Mandamento Bolzano e circondario che hanno preso parte al ritiro strategico di quest’anno a S. Paolo/Appiano.
Con 32 Comuni il Mandamento Bolzano e circondario è il più grande dell’Unione. “Il nostro Mandamento si estende dalla Val Gardena a Bolzano e dall’Oltradige alla Bassa Atesina. Molte località e frazioni sono quindi anche assai distanti le une dalle altre. Le richieste e le sfide per i diversi centri urbani, tuttavia, sono spesso simili”, spiegano i presidenti mandamentali dell’Unione Christian Giuliani e Simone Buratti.

Per incentivare lo scambio personale e il pensiero in rete tra le aziende, Giuliani e Buratti hanno recentemente invitato i funzionari onorari dell’associazione al primo ritiro strategico a S. Paolo/Appiano. Coordinati dall’amministratore dell’Unione Günther Sommia e dalla caposede mandamentale Judith Müller sono stati affrontati e discussi insieme molti temi, in particolare lo sviluppo dei centri urbani e le condizioni generali che influenzano l’attività di commercianti e prestatori di servizi.
 
“Si è discusso di temi quali il lavoro di lobbying in paese, l’abbattimento della burocrazia, i finanziamenti, la formazione dei collaboratori, la difficoltà di trovare forza lavoro, la possibilità di un miglior contatto con i clienti e le sfide del commercio online”, spiegano i presidenti mandamentali dell’Unione.

Il contatto personale all’interno del Mandamento dovrebbe ora essere ulteriormente approfondito grazie a altre iniziative da tenersi a intervalli regolari. “Il rafforzamento del sentimento del NOI in seno all’associazione e la collaborazione sono argomenti della massima importanza”, concludono Giuliani e Buratti.
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

11/12/2019

In vigore la nuova legge sul commercio

Il 6 dicembre 2019 è entrato in vigore il nuovo ordinamento commerciale (Legge provinciale n. 12 del 2 dicembre 2019). La legge comprende 70 articoli e dovrebbe creare maggiore chiarezza e sicurezza giuridica.

Viene, tra le altre cose, ...
 
 

06/12/2019

L'iniziativa benefica d'Avvento dei panificatori nell’Unione

Si è tenuta questa mattina presto (venerdì, 6 dicembre 2019), presso l’Ordinariato vescovile a Bolzano, l’ormai tradizionale colazione che i panificatori nell’Unione organizzano annualmente per il vescovo Ivo Muser nel giorno di S. Nicolò ...
 
 

29/11/2019

Lotteria degli scontrini dal 1° gennaio 2020 – Un caos programmato

Dal 1° gennaio 2020 lo Stato italiano vuole introdurre una nuova lotteria nazionale. A partire da questa data i commercianti al dettaglio e i soggetti assimilati, dovranno memorizzare elettronicamente, e quindi trasmettere telematicamente ...
 
 

25/11/2019

monni card reloaded

Nel commercio al dettaglio locale l’innovazione è più che mai richiesta. Alla luce delle crescenti sfide gli imprenditori devono sviluppare la loro creatività. Servono nuove idee commerciali, iniziative e misure promozionali per entusiasmare e ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Judith Müller

Caposede Bolzano circondario
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 517
M: 331 62 20 433
E-mail: