03/05/2021

Progetto annuale “vivo qui, acquisto qui” in Val Venosta

Il presidente del Mandamento Dietmar Spechtenhauser: “Il massimo dell’impegno per le aziende locali!”

I poster dell’iniziativa: all’ingresso di Silandro e in un locale vuoto di Laces.
Già alcuni anni l’Unione si è impegnata, con varie iniziative, a rafforzare il commercio al dettaglio locale in Val Venosta, a invitare la popolazione a compiere i propri acquisti sul territorio e a sensibilizzarla verso questa tematica. “Dopo diverse edizioni dell’iniziativa “Il mio paese deve vivere, vivi il tuo paese”, nel 2019 ha avuto luogo la prima edizione di “vivo qui, acquisto qui”, in abbinamento a un gioco a premi per i clienti. Dopo la cancellazione del progetto nella primavera del 2020 a causa del lockdown, il Direttivo mandamentale dell’Unione ha dato il via a un nuovo convinto tentativo di far ripartire l’iniziativa. Il motto ora è: Il massimo dell’impegno per le aziende locali!”, spiega il presidente mandamentale dell’Unione Dietmar Spechtenhauser.

Per il gioco a premi è stato scelto il periodo dal 3 al 22 maggio 2021. Il primo premio è una e-bike a marchio CUBE. Tra gli altri premi ci sono oltre 20 monni card e buoni acquisto di valori compresi tra 100 e 250 euro. Con questi premi l’Unione intende anche sostenere i circuiti economici locali e mantenere il valore aggiunto in valle. All’azione partecipano come aziende partner circa 100 imprese associate all’Unione, presso le quali si possono ricevere, e anche restituire, i tagliandi di partecipazione. Tutte le informazioni sul gioco a premi e tutte le aziende partecipanti sono elencate online su www.unione-bz.it/vivoqui.

Oltre al gioco a premi, e per prolungare di alcuni altri mesi l’attenzione sul tema, il Direttivo mandamentale dell’Unione ha stabilito di integrare l’iniziativa con una campagna di affissioni. “Grazie a poster di grandi dimensioni all’ingresso dei paesi della Val Venosta vogliamo tenere i passanti sempre in contatto con il messaggio ‘vivo qui, acquisto qui’”, sottolinea Spechtenhauser. L’iniziativa ha già preso il via di recente con due grandi cartelli all’ingresso del paese capoluogo mandamentale di Silandro. Allo stesso tempo la medesima grafica ha anche decorato la vetrina di un negozio attualmente sfitto nel centro di Laces. Altri cartelli saranno esposti gradualmente nel corso dei prossimi mesi negli altri Comuni della Val Venosta.

In autunno, quindi, la campagna si concluderà con la stampa e la distribuzione di 12.000 borse di carta con il logo ‘vivo qui, acquisto qui’.

“Tenuto soprattutto conto della grave situazione che si stanno trovando a vivere le aziende commerciali, crediamo che questa campagna rappresenti un importante sostegno per il rafforzamento dei circuiti economici regionali e per il mantenimento del commercio di vicinato in Val Venosta”, conclude il presidente mandamentale dell’Unione.
 
Il presidente mandamentale dell’Unione Dietmar Spechtenhauser.
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

29/11/2021

L’Unione organizza visite aziendali per studenti con background migratorio:

Tra i progetti per i giovani dell’Unione sono comprese anche le visite aziendali per giovani e studenti. In questo campo l’associazione intende porsi come punto di contatto tra futuri professionisti e locale mondo del lavoro. “Il commercio, i ...
 
 

24/11/2021

Gestori di centri fitness e aziende del settore salute: “Perso più del 50 percento del fatturato”

Dopo che, nelle scorse settimane e mesi, molte aziende dell’economia altoatesina avevano potuto tornare a una situazione di quasi normalità, le palestre e i centri fitness sono ancora costrette a lottare contro estese limitazioni e gravi difficoltà ...
 
 

24/11/2021

Nei Comuni rossi i negozi sono ancora aperti

Come noto, secondo la recente ordinanza, per 20 Comuni dell’Alto Adige saranno in vigore regole più severe almeno fino al 7 dicembre. L’Unione commercio turismo servizi Alto Adige sottolinea però espressamente che, in questi Comuni, tutte le aziende ...
 
 

23/11/2021

WELOVEBZ: insieme per la nostra città

L’economia di Bolzano si mette in gioco per il bene della città e lo fa, questa la novità, unita come non mai. Grazie a WELOVEBZ fondata dall’Unione, dagli albergatori dell’HGV, dalle due associazioni dell’artigianato LVH APA e CNA SHV, da ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Karin Meister

Caposede Val Venosta, collaboratrice sviluppo centri urbani
Sede: Silandro
 
T: 0473 732 740
M: 335 1522 131
E-mail: