Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
07/01/2020

Pollici in alto per l'Unione

6000 like su Facebook

L’Unione ringrazia tutti i suoi follower su Facebook, social media sul quale l’associazione ha recentemente raggiunto un nuovo importante traguardo. Oltre 6.000 persone hanno infatti messo il loro like alla nostra pagina. Grazie a essi l’Unione è la seconda associazione economica per numero di like in Alto Adige.

La pagina Facebook dell’Unione è attiva da diversi anni e rappresenta una piattaforma interattiva e uno spazio sociale per tutti i temi inerenti il mondo del commercio e dei servizi. Scopritela anche voi e mettete il vostro like!
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

23/10/2020

Il futuro del commercio su aree pubbliche in grave pericolo

Nell’ultima ordinanza d’urgenza del presidente della Giunta provinciale è previsto che, in materia di mercati di rilevanza comunale, i sindaci possano adottare ulteriori misure restrittive. “I commercianti ambulanti non sono disposti a fare da capro ...
 
 

23/10/2020

Modelli organizzativi, nuovo servizio dell’Unione

L’Unione offre ai propri associati un nuovo servizio: il reparto Consulenza legale fornisce ora consulenza anche nella stesura di modelli organizzativi. Ai sensi del D.Lgs. 231/2001, tutte le società rispondono dei reati commessi da legali ...
 
 

23/10/2020

monni card: il denaro resta in Alto Adige

Ricordiamo a tutti: il limite per l’esenzione fiscale per i beni ceduti ai collaboratori (“fringe benefits”) è stato raddoppiato: con il “Decreto Agosto”, e solo per il periodo d’imposta 2020, l’importo del valore di beni ceduti e servizi erogati ...
 
 

22/10/2020

“Grande preoccupazione!”: L’Alto Adige dichiarata zona a rischio

“Non vorrei pronunciare la parola catastrofe, ma la preoccupazione è sicuramente grande”, questo il primo commento del presidente dell’Unione Philipp Moser circa l’annunciato avvertimento relativo ai viaggi verso l’Alto Adige da ...