24/11/2020

Panificatori, iniziativa contro la violenza sulle donne

Contro la violenza alle donne: il 25 novembre, in oltre 200 punti di vendita, acquisti alimentari consegnati in sacchetti della spesa dedicati.

Presidente Ulrike Oberhammer e vicepresidente Donatella Califano della Commissione pari opportunità assieme ai partner della campagna: Philipp Moser, Johann Trenker, e Robert Hillebrand.
La Commissione provinciale per le pari opportunità intende sensibilizzare in modo particolare in merito alla violenza sulle donne, specie quella che si perpetra in ambito domestico. "L’Alto Adige, analogamente al resto d’Europa, vive una profonda crisi della convivenza a causa della pandemia da Coronavirus, che si ripercuote purtroppo con segnali di violenza proprio fra le mura di casa", fa presente con preoccupazione la presidente Ulrike Oberhammer.

Sacchetti della spesa per sensibilizzare

Il 25 novembre, giornata contro la violenza sulle donne, sino al 10 dicembre, giornata dei diritti umani, nei panifici e in alcune macellerie, nonché in vari negozi alimentari gli acquisti generi alimentari saranno consegnati in sacchetti della spesa dedicati e gratuiti. L’azione di sensibilizzazione, la prima per celebrare i 30 anni della Commissione provinciale per le pari opportunità, avviene in collaborazione con i Comuni, con l’Unione e con l’associazione dei panificatori. Oltre 160 le aziende con 200 punti di vendita che aderiscono all’iniziativa a livello provinciale. L’azione riprende il motto di un’analoga iniziativa svoltasi nel 2003 con lo slogan "Mettiamo nel sacco la violenza contro le donne". La presidente e la vicepresidente della Commissione, Ulrike Oberhammer e Donatella Califano, esprimo soddisfazione per l’adesione: "Grazie al supporto a livello comunale e ai nostri partner saremo presenti in quasi ogni comune dell’Alto Adige".

Azione sui Social e raccolta foto

L'azione sarà documentata per mezzo delle foto che perverranno da tutti i comuni a serviziodonna@provincia.bz.it e a KGutgsell@hds-bz.it che provvederà a raccoglierle e ad assemblarle in una relazione conclusiva. Le cittadine e i cittadini possono realizzare un selfie con il sacchetto della spesa della campagna di sensibilizzazione e postarla sui propri profili social con il motto: "Mettiamo nel sacco la violenza contro le donne".
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

30/11/2021

Shopping d’Avvento: “Il fascino del Natale – Brunico” con grande gioco a premi

Come speciale iniziativa per sostenere la vitalità del centro storico di Brunico, durante l’Avvento di quest’anno, il locale gruppo comunale dell’Unione in collaborazione con l’associazione turistica di Brunico e i partner Cassa Raiffeisen Brunico ...
 
 

29/11/2021

L’Unione organizza visite aziendali per studenti con background migratorio:

Tra i progetti per i giovani dell’Unione sono comprese anche le visite aziendali per giovani e studenti. In questo campo l’associazione intende porsi come punto di contatto tra futuri professionisti e locale mondo del lavoro. “Il commercio, i ...
 
 

24/11/2021

Gestori di centri fitness e aziende del settore salute: “Perso più del 50 percento del fatturato”

Dopo che, nelle scorse settimane e mesi, molte aziende dell’economia altoatesina avevano potuto tornare a una situazione di quasi normalità, le palestre e i centri fitness sono ancora costrette a lottare contro estese limitazioni e gravi difficoltà ...
 
 

24/11/2021

Nei Comuni rossi i negozi sono ancora aperti

Come noto, secondo la recente ordinanza, per 20 Comuni dell’Alto Adige saranno in vigore regole più severe almeno fino al 7 dicembre. L’Unione commercio turismo servizi Alto Adige sottolinea però espressamente che, in questi Comuni, tutte le aziende ...