Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
16/09/2021

Obbligo di Green Pass in tutti settori: L’Unione per regole chiare per tutti

Il presidente Philipp Moser: “Evitare ingiustizie e ulteriori chiusure forzate!”

Come noto, il Governo italiano ha deciso di estendere l’obbligo di Green Passi a tutti i lavoratori del settore sia pubblico che privato. A questo proposito l’Unione auspica soprattutto una cosa: regole chiare e uguali per tutti. “Non si discute: dobbiamo fare tutto il possibile per evitare ulteriori lockdown e chiusure forzate di aziende nei prossimi autunno e inverno”, afferma il presidente dell’Unione Philipp Moser. “Con il Green Pass è stato introdotto uno strumento che, insieme ad altre misure, aiuta a mettere un freno alla diffusione della pandemia. Il suo utilizzo appare quindi assai sensato. Ciò che, tuttavia, chiediamo a questo proposito è che le regole siano chiare e uguali per tutti, facili da applicare e anche da controllare”, sottolinea Moser.

Tutti i settori, inoltre, devono essere trattati alla stessa maniera. “Non possono esserci ingiustizie. Tutti dovrebbero attenersi alle stesse regole senza eccezioni”, ribadisce il presidente dell’Unione.

Ulteriori vantaggi per i possessori di Green Pass

L’Unione auspica anche ulteriori vantaggi per i titolari di Green Pass, come per esempio la non obbligatorietà di mascherina in uffici e in riunioni sul posto di lavoro negli ambienti chiusi e con il mantenimento della distanza minima prevista. Attualmente, negli spazi chiusi, vige ancora l’obbligo di coprire naso e bocca. “Un obbligo che andrebbe sicuramente abolito per tutti i collaboratori in possesso di Green Pass”, così la richiesta del presidente dell’Unione Philipp Moser.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

22/10/2021

Incontro agenti e rappresentanti di commercio Alto Adige e Trentino

Si è recentemente tenuto un incontro dei vertici degli agenti e rappresentanti di commercio Fnaarc del Trentino Alto Adige, per avviare un percorso comune su alcuni temi di interesse per gli agenti e rappresentanti delle due Province Autonome. Per ...
 
 

15/10/2021

Ritorna il Mercato di Stegona!

“Già da settimane siamo in continuo contatto con i rappresentanti del Comune di Brunico, con l’assessore comunale all’economia Daniel Schönhuber e con i responsabili del marketing urbano, per discutere e definire l’organizzazione ...
 
 

08/10/2021

I produttori di film dell’Alto Adige si presenteranno in maniera unitaria:

L’obiettivo futuro dei produttori cinematografici dell’Alto Adige è presentarsi in maniera unitaria e rappresentare in questo modo al meglio i propri interessi. Di recente, in seno all’Unione, è stata costituita la relativa categoria ...
 
 

07/10/2021

I pubblicitari Target nell’Unione: “Come si trasmette pubblicità in Alto Adige”

I creativi e gli specialisti di marketing dell’Alto Adige si sono incontrati di recente per la loro assemblea annuale – tenutasi quest’anno in formato digitale. “Anche se l’anno scorso non sono stati molti gli incontri e gli eventi effettivamente ...