Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
16/11/2018

Novità: il corso di abilitazione per gelatieri

I gelatieri nell’Unione organizzano un proprio percorso formativo

Secondo la relativa delibera della Giunta provinciale, per esercitare attività autonoma, il gelatiere necessita di un diploma che attesti la frequenza di un percorso di formazione di sei mesi con relativa esperienza pratica in Italia. In collaborazione con la scuola professionale provinciale “Cesare Ritz” di Merano, i gelatieri nell’Unione organizzano un corso di 120 ore che soddisfa i requisiti per l’iscrizione nell’albo professionale della Camera di commercio. Il corso è valido per l’esercizio dell’attività in Alto Adige.

“Il corso prevede quattro diversi moduli che includono i seguenti temi: organizzazione del lavoro/sistema di controllo qualità/prescrizioni di legge, materie prime, economia e lezioni pratiche”, spiegano il presidente dei gelatieri nell’Unione Martin Kaufmann ed entrambi i vicepresidenti Andrea Fogli e Devis Zanolini.
 
La principale priorità dei gelatieri nell’Unione è offrire prodotti di produzione artigianale che si distinguano per qualità e tradizione. Questo obiettivo dovrebbe essere consolidato proprio grazie a questo nuovo percorso formativo. “A differenza del gelato industriale, il gelato artigianale è prodotto utilizzando prevalentemente ingredienti freschi e senza conservanti”, ribadiscono i gelatieri nell’Unione.

Per essere ammesso a sostenere l’esame finale, il partecipante deve avere frequentato almeno l’80 per cento delle ore di lezione di ciascun modulo e avere ricevuto la relativa conferma di partecipazione. La valutazione finale del percorso di formazione avviene sulla base di un esame pratico e di uno orale. La commissione d’esame è nominata dalla Giunta provinciale.

Come attualmente previsto, può venire riconosciuta qualsiasi esperienza professionale maturata prima della frequenza del corso ovvero prima dell’esame finale, purché sia rispettata la seguente condizione: l’esperienza professionale è stata maturata come operaio qualificato, come familiare collaboratore, come socio collaboratore o come titolare di un’azienda del settore. Se, negli ultimi dieci anni, fossero stati frequentati altri corsi, il loro contenuto e durata può essere verificato e riconosciuto dalla Ripartizione Economia. Ciò riguarda in particolare figure professionali analoghe quali pasticcere, panificatore o cuoco.

La norma di attuazione allo Statuto dell’artigianato che regola la materia, è attualmente in fase di modifica. Una nuova delibera della Giunta provinciale potrebbe pertanto prevedere minime modifiche ai suddetti criteri.

L’Unione organizza un evento informativo dedicato al nuovo percorso formativo che si terrà lunedì, 26 novembre, dalle 9 alle 10 presso la sede principale dell’Unione a Bolzano. Iscrizioni entro il 21 novembre a: bpeintner@unione-bz.it. Il corso di formazione si tiene in lingua italiana. Il modulo d'iscrizione per l'evento informativo e il foglio informativo per il percorso formativo sono disponibili nel reparto download in fondo a questa pagina.
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

17/09/2019

Buone notizie per gli interpreti altoatesini

Alcune settimane fa l’Associazione interpreti Bolzano AIB aveva incontrato l’assessore provinciale competente, Philipp Achammer, per chiedere una maggiore considerazione per la categoria professionale nell’ambito dei bandi pubblici. “In particolare ...
 
 

11/09/2019

I primi annunci del nuovo Governo lasciano ben sperare

“Giudicheremo il nuovo Governo italiano in base ai fatti concreti”, commenta il presidente dell’Unione Philipp Moser in occasione dell’inizio di una nuova pagina politica, dopo il via dato ieri sera (martedì 10 settembre 2019) anche in ...
 
 

10/09/2019

Il tappeto rosso a Vipiteno: moda, musica e prelibatezze

A Vipiteno lo shopping rappresenta un’esperienza speciale: i portici pittoreschi sotto gli edifici storici ornati di erker nel centro storico, gli eleganti negozi sotto la Torre delle dodici, le antiche insegne di negozi e le belle facciate delle ...
 
 

04/09/2019

La drogheria a Brunico esercita commercio al dettaglio in zona produttiva

I media hanno recentemente dato notizia di alcune sentenze del Tribunale amministrativo di Bolzano sul caso di una drogheria nella zona produttiva di Brunico che, secondo i legali dell’azienda, rappresentano una parziale vittoria per l’attività ...