Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Menu
 
 
 
 
10/04/2018

La Toscana in tutta la sua bellezza

Viaggio dell'associazione 50+ nell’Unione

Un viaggio tra arte, cultura e cucina. A metà marzo, un gruppo di viaggiatori altoatesini è partito per un tour di quattro giorni per conoscere ed esplorare la Toscana con le sue meravigliose città e i suoi caratteristici borghi. L’idea è nata in seno al direttivo dell’associazione 50+ dell’Unione. Il programma prevedeva la visita guidata di Siena, San Gimignano e Monteriggioni, la visita di diversi musei e di uno dei molti agriturismi con degustazione di vini, specialità e prodotti tipici della Toscana.

Già nel Medioevo Siena era una delle città più potenti dell’Italia centrale. Ai nostri giorni è conosciuta soprattutto per il Palio, la corsa equestre che si svolge due volte all’anno sin dal 1644. Il borgo di Monteriggioni, invece, con la sua fortezza e le quattordici torri, divenne famoso da quando fu citato da Dante Alighieri nella sua Divina Commedia. San Gimignano, che fu soprannominata la Manhattan del Medioevo, nel 1990 fu dichiarata patrimonio mondiale UNESCO. Con la sua incantevole atmosfera conquista tutti i suoi visitatori. La città si è sviluppata sulla via Francigena e si estende dalla Porta San Giovanni alla Porta San Matteo.

Tra i numerosi highlight del viaggio il gruppo ha apprezzato in particolare la cena consumata insieme al presidente dell’associazione 50+ di Siena, Attilio Botarelli. Siena apre prima il cuore e dopo le braccia: ha spiegato Botarelli riferendosi alla cordialità degli abitanti della città e raccontando molti dettagli meno noti della storia di Siena. Non c’è da stupirsi dunque che su alcune delle numerose porte di accesso alla città siano state incise proprio queste parole. Arricchito dalle belle esperienze fatte durante la permanenza in Toscana, il gruppo ha ripreso la via del ritorno. Ed è già cominciato il conto alla rovescia per la prossima gita prevista per il 4 maggio.

Associazione 50+ nell'Unione

 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

01/10/2018

50+ nell'Unione, il 13 ottobre la gita autunnale

L’Associazione dei 50+ nell’Unione invita iscritti, amici e parenti, sabato 13 ottobre 2018 alla tradizionale gita d’autunno. Gusto e cultura per tutti i sensi – ognuno troverà qualcosa di suo gusto. Il viaggio porta a Brunico, dove sarà possibile ...
 
 

12/09/2018

50+ nell’Unione: “Pensare all’assicurazione sulla non autosufficienza”

Già nel 2008 era stata posta la prima pietra di un’assicurazione unitaria della cura in Alto Adige. “Per garantire l’indipendenza alle persone bisognose di cura, sono state istituite importanti prestazioni per la cura a casa o in un ambiente ...
 
 

02/08/2018

Garanzia di cura: serata informativa il 4 settembre

Già nel 2008 sono state gettate le basi per garantire la cura e l’assistenza uniforme alle persone non autosufficienti in Alto Adige. Per consentire l’autosufficienza delle persone bisognose di cure sono state introdotte alcune prestazioni ...
 
 

16/04/2018

Amiamo la primavera! Gita dell’Associazione 50+

Anche se quest’anno abbiamo dovuto aspettare più del solito, la primavera è finalmente arrivata anche in Alto Adige. E, come tutte le primavere, anche quest’anno si avvicina l’appuntamento con la tradizionale gita dell’Associazione 50+ ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott.ssa Petra Blasbichler

Segretaria di categoria, collaboratrice sviluppo centri urbani
Sede: Bolzano
T: 0471 310 318
E-mail: