Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
06/05/2020

L’Unione dà vita a #noiapriamo:

Tutto per la riapertura delle aziende del commercio, della gastronomia e dei servizi

In questi giorni l’Unione fornisce a migliaia di aziende tutte le necessarie informazioni, sostenendole inoltre in vista della prossima riapertura.

“Nel giro di pochi giorni 3.700 aziende del commercio al dettaglio e 3.850 aziende della gastronomia, come caffè e gelaterie, bar, pub e ristoranti, chiuse in Alto Adige dallo scorso 12 marzo 2020, potranno finalmente riaprire”, ricorda il presidente dell’Unione Philipp Moser riassumendo la situazione.

Ora bisogna allestire i necessari cartelloni o tutte le misure di sicurezza obbligatorie nelle superfici di vendita e nei locali. Tutto ciò di cui hanno bisogno le rispettive aziende per riaprire la propria attività è stato riassunto in una landing page dedicata: www.unione-bz.it/noiapriamo. Qui gli associati all’Unione possono trovare tra l’altro tutti i necessari documenti, gli utili cartelli da esporre e una lista di aziende che possono fornire il materiale protettivo.

“È davvero incredibile vedere quanti accessi ha registrato il nostro portale internet nel corso delle ultime settimane. Nel solo mese di aprile abbiamo registrato 82.572 accessi singoli con 194.909 pagine visualizzate. Prima dell’avvento del Coronavirus la media mensile degli accessi si aggirava intorno ai 17.000”, commenta Philipp Moser soddisfatto. Ora manca solo la riapertura delle aziende.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

26/02/2021

Anche i grossisti altoatesini nel settore dei beni per gli allestimenti e gli investimenti lamentano gravi perdite

I commercianti all’ingrosso dell’Alto Adige nel settore non alimentare lottano ormai da mesi con gravi perdite. “A causa dei ripetuti lockdown nel settore turistico, queste aziende stanno subendo seri cali di fatturato”, afferma Werner ...
 
 

19/02/2021

Sempre più apprezzati gli acquisti locali e sostenibili

In un recente studio, il noto Istituto per la ricerca commerciale IFH di Colonia ha messo sotto la lente d’ingrandimento le abitudini di consumo durante la pandemia, confrontandosi soprattutto con gli aspetti della regionalità e della sostenibilità ...
 
 

15/02/2021

Le agenzie viaggi nell’Unione suggeriscono una pianificazione flessibile per le ferie 2021

Pensare positivo, rimanere motivati e non mollare mai: queste erano, e sono ancora, le grandi sfide per le agenzie viaggi dell’Alto Adige. “Le nostre aziende e i molti collaboratori sono fiduciosi nonostante la situazione attuale”, afferma il ...
 
 

09/02/2021

EbK, anche nel 2021 misure straordinarie a sostegno dei lavoratori e delle aziende

Per rispondere alle necessità di lavoratori e aziende generate dal perdurare della crisi economica legata alla pandemia di Coronavirus, l’Ente bilaterale per il settore terziario (EbK) mette anche per il 2021 a disposizione quattro prestazioni ...