10/12/2020

L’Unione chiede l’apertura di bar e ristoranti fino alle ore 20.00

“Lasciate lavorare la gastronomia dell’Alto Adige!” – Con controlli più severi

L’Unione richiede l’apertura di bar e ristoranti in Alto Adige fino alle ore 20.00. “La gastronomia dovrebbe poter tenere aperto oltre l’orario finora permesso”, afferma il presidente dell’Unione Philipp Moser dopo essersi confrontato sul tema con la Giunta esecutiva dell’associazione in occasione della sua ultima riunione.

La salute ha sempre la massima priorità: “Ma le aziende, dopo tante settimane di chiusura forzata, devono poter tornare a lavorare, anche per garantire la permanenza dei loro molti collaboratori. La posta in gioco è molto alta”, aggiunge il presidente dell’Unione.

Come contraltare dovrebbero essere rafforzati i controlli, in maniera tale da far rispettare le vigenti regole da parte di ospiti e titolari delle attività. “I Comuni e le forze dell’ordine devono assumersi la responsabilità e controllare che le aziende della gastronomia rispettino le regole. Chi non le rispetta deve essere multato di conseguenza e, nei casi più gravi, costretto alla chiusura”, spiega Moser.

L’obiettivo dovrebbe essere di rendere nuovamente possibile il turismo in Alto Adige a partire dal 7 gennaio 2021. “Per raggiungere questo obiettivo tutti devono attenersi scrupolosamente alle regole. La maggior parte delle aziende lo fa già. Ma non è giusto alla fine punire tutti per poche singole pecore nere”, conclude Moser.
 
Il presidente dell’Unione Philipp Moser.
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

29/11/2021

L’Unione organizza visite aziendali per studenti con background migratorio:

Tra i progetti per i giovani dell’Unione sono comprese anche le visite aziendali per giovani e studenti. In questo campo l’associazione intende porsi come punto di contatto tra futuri professionisti e locale mondo del lavoro. “Il commercio, i ...
 
 

29/11/2021

Misure urgenti anti Covid per la provincia e 36 comuni

Per 20 comuni in Alto Adige entrano in vigore, dal 24 novembre, regole più rigide contro la diffusione della pandemia. Le nuove ordinanze (n. 34 e 36) del Presidente della Giunta provinciale (vedi tra i download) prevede anche, da subito, regole più ...
 
 

24/11/2021

Gestori di centri fitness e aziende del settore salute: “Perso più del 50 percento del fatturato”

Dopo che, nelle scorse settimane e mesi, molte aziende dell’economia altoatesina avevano potuto tornare a una situazione di quasi normalità, le palestre e i centri fitness sono ancora costrette a lottare contro estese limitazioni e gravi difficoltà ...
 
 

24/11/2021

Nei Comuni rossi i negozi sono ancora aperti

Come noto, secondo la recente ordinanza, per 20 Comuni dell’Alto Adige saranno in vigore regole più severe almeno fino al 7 dicembre. L’Unione commercio turismo servizi Alto Adige sottolinea però espressamente che, in questi Comuni, tutte le aziende ...