Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
10/12/2020

L’Unione chiede l’apertura di bar e ristoranti fino alle ore 20.00

“Lasciate lavorare la gastronomia dell’Alto Adige!” – Con controlli più severi

L’Unione richiede l’apertura di bar e ristoranti in Alto Adige fino alle ore 20.00. “La gastronomia dovrebbe poter tenere aperto oltre l’orario finora permesso”, afferma il presidente dell’Unione Philipp Moser dopo essersi confrontato sul tema con la Giunta esecutiva dell’associazione in occasione della sua ultima riunione.

La salute ha sempre la massima priorità: “Ma le aziende, dopo tante settimane di chiusura forzata, devono poter tornare a lavorare, anche per garantire la permanenza dei loro molti collaboratori. La posta in gioco è molto alta”, aggiunge il presidente dell’Unione.

Come contraltare dovrebbero essere rafforzati i controlli, in maniera tale da far rispettare le vigenti regole da parte di ospiti e titolari delle attività. “I Comuni e le forze dell’ordine devono assumersi la responsabilità e controllare che le aziende della gastronomia rispettino le regole. Chi non le rispetta deve essere multato di conseguenza e, nei casi più gravi, costretto alla chiusura”, spiega Moser.

L’obiettivo dovrebbe essere di rendere nuovamente possibile il turismo in Alto Adige a partire dal 7 gennaio 2021. “Per raggiungere questo obiettivo tutti devono attenersi scrupolosamente alle regole. La maggior parte delle aziende lo fa già. Ma non è giusto alla fine punire tutti per poche singole pecore nere”, conclude Moser.
 
Il presidente dell’Unione Philipp Moser.
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

21/06/2021

“Non smettere mai di migliorare!”

“Chi smette di migliorare ha smesso di essere buono”: questa citazione dell'ex imprenditore e politico tedesco Philip Rosenthal vale anche per le imprese del commercio e dei servizi in Alto Adige, spiega l'Unione.  “Nel nostro mondo ...
 
 

18/06/2021

Covid-19: dal 21 giugno meno restrizioni

Dal 21 giugno in Alto Adige saranno valide le regole nazionali previste per le cosiddette "zone bianche". La rispettiva ordinanza n. 25 (vedi tra i download) è stata firmata il 18 giugno dal presidente della Provincia Arno Kompatscher la quale ...
 
 

14/06/2021

Offensiva nell’ambito della digitalizzazione in Alto Adige

Accompagnare e far sviluppare le aziende commerciali in Alto Adige verso un futuro tecnologico e digitale: l’Unione ha lanciato un’offensiva per incentivare la digitalizzazione tra le imprese associate.  “Per stimolare e incentivare i circuiti ...
 
 

09/06/2021

Il nuovo manuale pratico per uno sviluppo delle località e delle città in Alto Adige

Si è tenuto oggi (mercoledì, 9 giugno 2021), per la prima volta in Alto Adige, un congresso in versione online dedicato al tema dello sviluppo urbano. In occasione dell’evento, l’Unione commercio turismo servizi Alto Adige ha presentato il ...