Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
04/05/2021

Infinity Campus – Stimoli internazionali per addetti al marketing e creativi

I pubblicitari altoatesini di Target nell’Unione favoriscono l’accesso a programma di mentoring

Il presidente dei pubblicitari Target nell’Unione Arnold Malfertheiner.
Per i creativi altoatesini e per tutti gli specialisti del marketing si aprirà a breve una possibilità unica per ottenere stimoli e ispirazioni da specialisti di livello globale. A partire dal 12 maggio otto protagonisti della creatività internazionale dei più diversi settori condivideranno settimanalmente le proprie conoscenze nell’ambito di un entusiasmante programma di mentoring online.

Miami Ad School a garanzia di qualità

Per otto settimane, dei relatori di punta come Angelene Clark (UK), Dom Heinrich (USA) o Marie-Louise Sadakane (Deutschland) condurranno dei training live dedicati a temi quali, per esempio, Creative Business Transformation, Extended Realities & Creative Technologies o Data-Driven Creativity. Si tratta di esperti internazionali che lavorano come sviluppatori di prodotto, esperti UX/UI, strateghi digitali o Global Brand Director per gruppi imprenditoriali mondiali come Armani, Nike, Spotify, Unilever o Nivea, e che condivideranno le loro esperienze con i partecipanti in un’atmosfera rilassata.

Gli organizzatori di questa prestigiosa rassegna di corsi sono l’Istituto internazionale per l’innovazione creativa, la Miami Ad School con sede a Berlino e l’Associazione delle agenzie di comunicazione della Germania (gwa). Questa collaborazione garantisce l’elevata qualità dei relatori, assolutamente unica in questo formato.

Il principio dell’Infinity Campus


Il programma comprende diversi ambiti professionali, e risulta pertanto un vero e proprio stimolo all’innovazione per i creativi. Le sessioni, della durata di circa 1,5 ore, comprendono relazioni, Case Studies e dibattiti aperti e si tengono ogni mercoledì alle 17.30. “Il format è stato scelto consapevolmente per garantire ai partecipanti sia la possibilità di avere una pausa tra le sessioni, sia di poter avere il massimo delle informazioni poco prima della fine della giornata. L’importante è che ogni partecipante ricavi un bagaglio di conoscenza da riutilizzare poi nel lavoro quotidiano in agenzia. Un altro aspetto molto interessante è anche la possibilità, per i partecipanti, di poter venire a contatto con mentori di questo eccezionale livello, perché di norma la loro presenza richiederebbe un elevato budget economico. Dopo le singole sessioni, infine, possono essere poste domande dirette tramite il gruppo dedicato su LinkedIn”, spiega Ina Behrendt della Miami Ad School.

Target apre le porte

Gli eccellenti rapporti dei pubblicitari altoatesini Tagert nell’Unione con l’associazione gwa hanno permesso di offrire questo evento anche ai creativi dell’Alto Adige. Le iscrizioni all’Infinity Campus vanno effettuate tramite il sito ufficiale www.infinitycampus.online/trainings, il prezzo per le otto sessioni è di 250 euro + Iva.

Oltre a un costante confronto sulle novità del settore e alla presentazione di progetti nell’ambito di dibattiti mensili (online), il network dei pubblicitari Target nell’Unione permette ai suoi iscritti di accedere anche a tutti i vantaggi legati all’inserimento in una rete di relazioni internazionali. In questo senso, per il “dopo Coronavirus”, è già in programma un viaggio studio per visitare le principali agenzie pubblicitarie in Germania.

Ulteriori informazioni:
www.infinitycampus.online/trainings
www.miamiadschool.de
www.gwa.de
www.swfvtarget.org
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

14/05/2021

Eventi Covid Safe in Alto Adige

Affinché sia subito possibile organizzare eventi in Alto Adige, l’Unione commercio turismo servizi Alto Adige e l’Eurac hanno collaborato per elaborare insieme un progetto chiaro e allo stesso tempo semplice. In questi giorni il presidente ...
 
 

07/05/2021

I librai nell’Unione: “Una brutta notizia per famiglie e scuole”

I librai nell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige criticano i tagli previsti per il settore della formazione. Da un lato, infatti, i mezzi finanziari messi a disposizione delle scuole nel bilancio provinciale 2021 per i libri in prestito ...
 
 

06/05/2021

Un anno senza acquisti la domenica ha dimostrato il proprio valore

In Alto Adige è quasi passato un anno dal ritorno della regolamentazione delle aperture domenicali e festive nel commercio, come ricorda l’Unione. “Questi mesi l’hanno mostrato con chiarezza: l’apertura dei negozi alla domenica non è più una ...
 
 

03/05/2021

I produttori di alimentari con commercio al dettaglio fanno fronte comune

I produttori di alimentari altoatesini con commercio al dettaglio uniscono le proprie forze in seno all’Unione con l’obiettivo di garantire un’efficace rappresentanza di interessi alle molte aziende attive in questo settore. “In questo comparto ...