Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
15/02/2019

In Alto Adige cresce la fiducia dei consumatori

In occasione della rilevazione invernale condotta dall’IRE nel mese di gennaio, l’indice del clima di fiducia dei consumatori è leggermente migliorato rispetto alla precedente indagine di ottobre, attestandosi a -5,4 punti. Si tratta del primo incremento dell’indice dopo tre trimestri consecutivi di lieve diminuzione. A partire da questa rilevazione l’IRE – Istituto di ricerca economica della Camera di commercio di Bolzano ha modificato la metodologia di calcolo dell’indicatore, in conformità al nuovo standard Eurostat in vigore da gennaio 2019.

Sono invece peggiorate le aspettative sul futuro andamento dell’economia, come del resto accade anche a livello nazionale e in generale in Europa. Ciò è ascrivibile, tra l’altro, al raffreddamento della congiuntura internazionale registrato nella seconda metà del 2018, all’allentamento della politica monetaria espansiva da parte della Banca Centrale Europea, all’incertezza legata alla Brexit e all’esito delle elezioni europee di maggio. Nel caso dell’Italia pesa inoltre il rischio di recessione, confermato dal dato negativo relativo all’andamento del PIL nell’ultimo trimestre del 2018.

Suddividendo i consumatori per fasce d’età, si nota come siano i giovani sotto i trent’anni ad esprimere il clima di fiducia più elevato: in Alto Adige l’indice per questa categoria è pari a +1,5 punti.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

22/10/2020

“Grande preoccupazione!”: L’Alto Adige dichiarata zona a rischio

“Non vorrei pronunciare la parola catastrofe, ma la preoccupazione è sicuramente grande”, questo il primo commento del presidente dell’Unione Philipp Moser circa l’annunciato avvertimento relativo ai viaggi verso l’Alto Adige da ...
 
 

20/10/2020

Decisione chiara della Giunta esecutiva: i Mercatini di Natale sono da cancellare

La Giunta esecutiva dell’Unione si esprime con chiarezza contro l’allestimento dei Mercatini di Natale di quest’anno. A deciderlo all’unanimità, dopo una lunga discussione, è stato lunedì, 19 ottobre 2020 il massimo organo rappresentativo ...
 
 

19/10/2020

Regola 1/5: limitazione del numero di clienti nei negozi

Dato l’aumento dei controlli e delle sanzioni da parte delle autorità, ricordiamo ai nostri associati che, negli ambienti commerciali, è permesso ammettere solo un numero limitato di clienti. La regola da seguire è quella 1/5 (5 metri quadrati per ...
 
 

15/10/2020

Etichettatura dei prodotti di pelletteria

Nuove disposizioni in materia di utilizzo dei termini “cuoio”, “pelle” e “pelliccia” o loro sinonimi e la relativa disciplina sanzionatoria: Il Decreto legislativo 9 giugno 2020, n. 68, in vigore dal 24 ottobre 2020, reca disposizioni relative ...