Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
17/09/2018

Imposta sostitutiva sui guadagni da affitto di immobili anche per i negozi

Stimolo per la riapertura dei negozi sfitti nei centri abitati

Nell’ambito del dibattito della prossima legge di bilancio italiana, il Governo prevede anche di estendere l’imposta sostitutiva sui guadagni da affitto di locali residenziali, la cosiddetta “cedolare secca” anche ai locali commerciali. “Questo intervento potrebbe sicuramente dare nuova vitalità al mercato degli affitti, con ricadute positive anche sugli affitti dei locali commerciali nei nostri centri urbani”, afferma Philipp Moser, presidente dell’Unione, che da tempo, insieme all’associazione nazionale Confcommercio auspica questa particolare estensione.

La proposta di un ampliamento della tassazione agevolata dei guadagni derivanti dagli affitti nel settore privato anche in ambito commerciale è attualmente allo studio del Ministero dell’economia e, in caso di approvazione dell’intero pacchetto fiscale contenuto nella legge di bilancio, dovrebbe essere confermata definitivamente.

Nel campo degli affitti di abitazioni, i locatori dal 2011 possono approfittare – al posto dell’imposta progressiva - della cedolare secca, un’imposta sostitutiva forfettaria del 21 ovvero 10 percento delle entrate da affitto.

Il successo nella gestione dei locali sfitti prevede una serie di interventi mirati in grado di riaprire i negozi vuoti in breve tempo e andando, di conseguenza, a incrementare la vitalità e l’attrattività di centri storici e quartieri. Tra esse figurano anche gli interventi di natura fiscale, come ricorda l’Unione, che auspica pertanto l’approvazione della proposta.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

14/08/2019

Nuova regolamentazione dei saldi di fine stagione in Alto Adige

L’Unione auspica una nuova regolamentazione nel processo di scelta delle date dei saldi di fine stagione in Alto Adige. Le svendite stagionali, di norma, durano 6 settimane e prendono il via già a inizio luglio ovvero gennaio. “Le date di inizio ...
 
 

12/08/2019

Gli editori nell’Unione organizzano il Bazar dei libri a Bolzano

Dal 15 agosto, in piazza Walther a Bolzano, si potranno acquistare libri interessanti a prezzo di favore. Dopo il grande successo degli anni scorsi, gli editori nell’Unione, in collaborazione con il Comune di Bolzano, tornano nuovamente a ...
 
 

09/08/2019

Completamento dei centri commerciali dopo la sentenza Twenty

Risale a inizio luglio la sentenza del Tar che, accogliendo il ricorso presentato da Aspiag e Tosolini, metterebbe a rischio le licenze – e di fatto la stessa esistenza – del centro commerciale Twenty di via Galilei a Bolzano. È invece di questi ...
 
 

08/08/2019

Nuova iniziativa dell’Unione per rendere Laives ancor più viva e attrattiva

Le molte aziende del commercio al dettaglio, piccole e a conduzione familiare, non garantiscono solo il commercio di vicinato a Laives, ma contribuiscono anche a una migliore qualità della vita e soddisfano un’importante funzione sociale. Per ...