Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
27/09/2019

Imballaggi nel commercio al dettaglio e sostenibilità

Nell’epoca del commercio online, per il commercio al dettaglio stazionario è sempre più difficile rimanere competitivo. La presentazione della merce, e quindi anche l’imballaggio, giocano un ruolo importante. Un design degli imballaggi orientato al futuro può fare la differenza, come conferma il nuovo studio “Il commercio è cambiamento. Quale ruolo giocano gli imballaggi nel commercio di domani?” realizzato dall’istituto di ricerca IFH Colonia in collaborazione con l’associazione tedesca dei produttori di imballaggi. Oggetto dell’indagine è il ruolo dell’imballaggi per il commercio stazionario con particolare attenzione alla convenienza, all’esperienza e alla sostenibilità.

Il risultato è chiaro: per i consumatori è importante soprattutto l’aspetto della sostenibilità, subito seguito dalla convenienza. Secondo lo studio il 90 percento degli interpellati attribuisce grande valore alla capacità di riciclaggio e all’eliminazione della plastica negli imballaggi. Allo stesso tempo l’85 percento del campione ritiene che, in futuro, la facilità di smaltimento avrà un ruolo sempre maggiore. Il concetto di sostenibilità – rappresentato per esempio da imballaggi di carta o cartone – e un uso reso più facile da un design maggiormente intuitivo e informativo, sono i temi più importanti per il futuro.

Oltre a questo lo studio fa anche luce sull’influenza degli imballaggi sull’esperienza d’acquisto. In particolare i consumatori più orientati a usare quotidianamente il proprio smartphone, attribuiscono un grande potenziale al design degli imballaggi, magari per mezzo di punti di connessione digitale in grado di innalzare il contenuto informativo di un prodotto.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

19/03/2020

MUD, rinviata la presentazione della dichiarazione

Come previsto dal recente decreto "Cura Italia" e, in particolare, dall'art.113, la scadenza della presentazione della dichiarazione ambientale sui rifiuti pericolosi prodotti (MUD) è stata rinviata dal 30 aprile al 30 giugno 2020.
 
 

19/02/2020

Batterie e accumulatori, comunicazione entro il 31 marzo

Le batterie e gli accumulatori importati ovvero prodotti e venduti in Italia nel 2019 devono essere comunicati al Ministero dell’ambiente entro il 31 marzo 2020. Le quantità comunicate in gennaio al Consorzio e in marzo al Ministero dell’ambiente ...
 
 

11/02/2020

Trasportare i rifiuti senza problemi

Come prevede uno specifico accordo tra Unione e Provincia, gli associati all’Unione, eccezion fatta per il commercio di articoli elettrici ed elettronici, sono esentati dall’iscrizione nel Registro ambientale. In questo modo gli associati all’Unione ...
 
 

31/01/2020

Settore alimentare, il trend del packaging sostenibile

Il settore alimentare è il più grande del commercio al dettaglio in Alto Adige. Per portare avanti le priorità e gli interessi comuni, i commercianti al dettaglio di questo settore si incontrano regolarmente presso l’Unione, come avvenuto di recente ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott. Heinz Neuhauser

Sicurezza sul lavoro, ambiente e igiene
Capoarea
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 519
E-mail: