Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
07/11/2018

I prestatori di servizi per eventi cercano la collaborazione con IDM

da sin. Oskar Stricker, Gerald Burger, la presidente dei prestatori di servizi per eventi nell’Unione Katrin Trafoier, Mirjam Lanz, Thomas Plank, Andreas Faitelli, Kurt Sagmeister e Marco Buraschi
Una più stretta collaborazione, un ininterrotto scambio di informazioni e lo sfruttamento di diverse sinergie sono stati gli argomenti al centro di un incontro tenutosi di recente tra il Direttivo dei prestatori di servizi per eventi nell’Unione e i tre Destination manager di IDM.

“Le unità di gestione delle destinazioni DME in seno a IDM sono competenti per lo sviluppo territoriale a livello locale. Una componente fondamentale di tale sviluppo sono gli eventi, che hanno un enorme influenza sulla vitalità dei centri urbani e degli spazi vitali. Questo ruolo va riconosciuto e tenuto in considerazione di conseguenza nell’ambito dello sviluppo territoriale”, spiegano la presidente dei prestatori di servizi per eventi nell’Unione Katrin Trafoier e il vicepresidente Oskar Stricker.
 
“Pertanto è una nostra priorità stabilire uno scambio più costruttivo con le DME, così da ampliare le competenze, le sinergie e il know-how con lo scopo di sostenere e rafforzare gli eventi nella cornice dello sviluppo territoriale a vantaggio di tutti gli attori coinvolti”, aggiunge il duo di vertice. Ciò va a creare un utilizzo positivo per lo sviluppo territoriale e per gli organizzatori di eventi quali sviluppatori del territorio.

Il reparto Destination Management fa parte dell’area marketing di IDM. Con il 1° gennaio 2018 sono state individuate sei location gestite da tre Destination manager: Kurt Sagmeister per l’Ovest, Mirjam Lanz per il centro e Thomas Plank per l’Est. La presenza sul territorio dovrebbe incentivare lo scambio con le associazioni turistiche, gli operatori del tempo libero e le aziende della ricezione nonché contribuire al sostegno di questi operatori economici. Si tratta soprattutto di agire a livello di sviluppo del prodotto, comunicazione, commercializzazione e cooperazione.

La categoria dei prestatori di servizi per eventi nell’Unione è stata fondata nel 2012 con il raggruppamento di aziende dei settori gestione degli eventi, security, tecnica per venti, comunicazione degli eventi nonché catering. A essi si sono aggiunti gli organizzatori, con Gerald Burger quale rappresentante dell’ambito che garantisce alla categoria maggiore efficacia nel raggiungimento degli obiettivi comuni.
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

08/11/2019

Approvato il nuovo Ordinamento del commercio

L’Unione accoglie con favore l’approvazione, da parte del Consiglio provinciale, del nuovo Ordinamento sul commercio. “Si tratta di una pietra miliare e di un’ulteriore conferma della filosofia altoatesina in ambito commerciale, in grado anche di ...
 
 

06/11/2019

Matinée autunnale degli agenti e rappresentanti nell’Unione

Anche quest’anno la Matinée d’autunno degli agenti e rappresentanti di commercio, tenutasi di recente presso la sede principale dell’Unione a Bolzano, ha costituito un’utile piattaforma per lo scambio di opinioni ed esperienze tra colleghi. Il tema ...
 
 

29/10/2019

Laives: per un centro urbano vivo, vitale e attrattivo

A Laives, le molte aziende del commercio al dettaglio, piccole e a conduzione familiare, non garantiscono solo il commercio di vicinato, ma contribuiscono anche a una migliore qualità della vita e soddisfano un’importante funzione sociale. Per ...
 
 

22/10/2019

Commercio online e ambiente: le restituzioni dovrebbero avere un costo

Tonnellate di rifiuti da imballaggi ed elevate emissioni di CO₂: il commercio online è indicato come responsabile di un grande numero di inquinanti per l’ambiente. “Non bisogna meravigliarsi: nel settore della vendita di abbigliamento online il ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott.ssa Lorena Sala

Categorie
Capoarea
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 512
E-mail: