Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
22/12/2020

Grazie a tutti!

Nuovi traguardi su Facebook e Instagram. L’Unione ringrazia tutti coloro che la seguono su Facebook e Instagram e che le hanno recentemente permesso di raggiungere nuovi traguardi. L’Unione è attiva con successo su Facebook sin dal 2016, ed è riuscita a raggiungere ben 7100 follower.

A seguire le novità dell’associazione su Instagram sono invece oltre 3200 follower. Sul social dedicato alle foto l’Unione è attiva da circa sei mesi e fornisce informazioni dal mondo del commercio e dei servizi. Seguiteci su Facebook e Instagram.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

22/04/2021

È ormai ora di far ripartire i mercati annuali in Alto Adige

In Alto Adige le stagioni con la maggiore frequenza di mercati annuali sono la primavera e l’autunno. “Fino a ora, però, non è stato purtroppo possibile tenerne nemmeno uno. Per tutto il commercio su aree pubbliche si tratta di un vero e proprio ...
 
 

22/04/2021

Le tendenze digitali per il commercio

Big Data, intelligenza artificiale e co. offrono solo chiari vantaggi al commercio o presentano anche dei rischi legati alla paura del controllo globale? La spinta verso la connettività domina il cambiamento sociale a tutti i livelli e influenza in ...
 
 

21/04/2021

23 aprile, Giornata mondiale del libro

Nel 1995, l’UNESCO ha dichiarato il 23 aprile “Giornata mondiale del libro”, istituendo così la festa della lettura, dei libri, della cultura della parola scritta e anche dei diritti per autrici e autori.

L’ente ONU dedicato alla ...
 
 

21/04/2021

Strategia per la riapertura anche per i settori che necessitano di programmazione a lungo termine

“Nell’economia dell’Alto Adige ci sono settori che non possono ripartire dall’oggi al domani, ma che devono pianificare la propria attività solo a lungo termine. Pensiamo a tutto il settore altoatesino degli eventi e degli organizzatori”, afferma il ...