Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
15/09/2020

Finalmente sussidi per i settori più colpiti dalla crisi

Soddisfazione dell’Unione: “Assicurare il futuro dei prestatori di servizi per eventi e agenzie viaggi!”

la presidente dei prestatori di servizi per eventi nell’Unione Katrin Trafoier.
Fino a oggi il settore dei viaggi e degli eventi in Alto Adige, con i relativi collaboratori, aveva estrema necessità di interventi per assicurare la propria esistenza. “Per le agenzie viaggi e per i prestatori di servizi per eventi l’attuale crisi è senza precedenti. Entrambi i comparti sono bloccati da oltre sei mesi”, puntualizza il presidente dell’Unione Philipp Moser. Ora, finalmente, la Giunta provinciale ha deliberato la concessione di sussidi per questi settori, tra i più gravemente colpiti dalla situazione.

Nelle scorse settimane, insieme agli uffici competenti e all’assessore responsabile Philipp Achammer, l’Unione commercio turismo servizi Alto Adige e le due categorie aveva elaborato i criteri per la concessione dei fondi. “Insieme siamo riusciti a trovare una soluzione efficace per sostenere le molte aziende attive in questi settori”, afferma soddisfatto Moser.

“La priorità è assicurare la sopravvivenza delle aziende e dei loro molti collaboratori”, ribadiscono Katrin Trafoier, presidente dei prestatori di servizi nell’Unione, e Martin Pichler, presidente delle agenzie viaggi nell’Unione. “L’obiettivo di allestire un fondo per le categorie più colpite dalla crisi è un primo e incoraggiante segnale. Gli organizzatori, i prestatori di servizi per eventi e le agenzie viaggi devono essere sostenute e incoraggiate, affinché non perdano la fiducia nel futuro”, concludono Trafoier e Pichler.
 
il presidente delle agenzie viaggi nell’Unione Martin Pichler.
il presidente dell’Unione Philipp Moser.
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

15/10/2020

Laives: per un centro urbano vivo, vitale e attrattivo

A Laives, le molte aziende piccole e a conduzione familiare del commercio al dettaglio, della gastronomia, dei servizi e dell’artigianato, non garantiscono solo la varietà dell’offerta e la vitalità della città, ma soddisfano anche ...
 
 

13/10/2020

“Entusiasmare gastronomia e settore alberghiero per i prodotti e servizi locali”

Anche quest’anno i pasticceri, i panificatori, i prestatori di servizi per eventi e le agenzie viaggi nell’Unione, nonché l’Associazione dei grossisti di bevande dell’Alto Adige, si presentano insieme a Hotel, la ...
 
 

12/10/2020

Calano gli acquisti di domenica

Gli ultimi mesi l’hanno messo chiaramente in evidenza: l’apertura dei negozi alla domenica non è più una necessità, sottolinea l’Unione. “Nelle domeniche aperte non si fanno quasi più acquisti e, ciononostante, le persone vivono ugualmente e sono ...
 
 

07/10/2020

Il futuro della pasticceria in Alto Adige

Adattabilità e flessibilità non sono mai state tanto richieste come ora. Ma le sfide più grandi sono anche le opportunità più interessanti. A questa conclusione sono arrivati i pasticceri nell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige al termine ...