Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
17/10/2018

Festa di conclusione dell’apprendistato dei panificatori

“Il settore necessita di collaboratori motivati”

I tre migliori apprendisti, Stefan Patauner, Dominik Winkler e Tomas Repal, con il presidente dei panificatori nell’Unione Johann Trenker
Nell’ambito della Fiera “Hotel” si è tenuta oggi (mercoledì 17 ottobre 2018) la tradizionale “Giornata dei panificatori”. Con circa 120 aziende associate e oltre 260 punti vendita, i panificatori nell’Unione sono una delle categorie professionali più significative e ricche di tradizione nel panorama provinciale.

Ad aprire l’evento, con le rispettive relazioni circa l’attività associativa, sono stati il presidente dei panificatori Johann Trenker e il suo vice Hannes Schwienbacher. Trenker, tra l’altro, ha sottolineato il ruolo dei giovani panificatori in seno alla categoria e ha ringraziato la scuola professionale provinciale di Bressanone per la sua funzione di ente formatore. “Il settore ha bisogno di collaboratori qualificati e motivati”, ha precisato Trenker.
 
Nel suo intervento di saluto, il direttore dell’Unione Bernhard Hilpold ha invece ricordato che “qualità, prodotti e circuiti economici locali, trasporti brevi, sostenibilità, tracciabilità dei prodotti e trasparenza, insieme al contatto personale – in breve: la fiducia verso i prodotti, i commercianti e i produttori – sono valori sempre più importanti tra i consumatori, anche in Alto Adige”. Di conseguenza l’Unione ritiene che “local & fair”, il nuovo progetto pilota della Provincia in materia di politica alimentare europea, vada nella giusta direzione.

Al termine si è svolta la cerimonia di consegna dei diplomi di fine apprendistato ai giovani panificatori e la festa per il congedo degli apprendisti panificatori che sono: Lukas Frei di Tesimo, Patrick Lechthaler di Malles Venosta, Dominik Telser di Sluderno, Max Gander di Prato allo Stelvio, Silvia Graffonara di Funes, Jaspal Singh di Velturno, Stefan Patauner di Terlano, Tomas Repal di Luson e Dominik Winkler di Lana.

Con l’occasione sono stati anche premiati i migliori tre apprendisti della classe finale di quest’anno. Migliore apprendista è risultato Dominik Winkler (voto finale 8,3). A seguire Stefan Patauner e Tomas Repal (entrambi 7,5).
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

08/11/2019

Approvato il nuovo Ordinamento del commercio

L’Unione accoglie con favore l’approvazione, da parte del Consiglio provinciale, del nuovo Ordinamento sul commercio. “Si tratta di una pietra miliare e di un’ulteriore conferma della filosofia altoatesina in ambito commerciale, in grado anche di ...
 
 

06/11/2019

Matinée autunnale degli agenti e rappresentanti nell’Unione

Anche quest’anno la Matinée d’autunno degli agenti e rappresentanti di commercio, tenutasi di recente presso la sede principale dell’Unione a Bolzano, ha costituito un’utile piattaforma per lo scambio di opinioni ed esperienze tra colleghi. Il tema ...
 
 

29/10/2019

Laives: per un centro urbano vivo, vitale e attrattivo

A Laives, le molte aziende del commercio al dettaglio, piccole e a conduzione familiare, non garantiscono solo il commercio di vicinato, ma contribuiscono anche a una migliore qualità della vita e soddisfano un’importante funzione sociale. Per ...
 
 

22/10/2019

Commercio online e ambiente: le restituzioni dovrebbero avere un costo

Tonnellate di rifiuti da imballaggi ed elevate emissioni di CO₂: il commercio online è indicato come responsabile di un grande numero di inquinanti per l’ambiente. “Non bisogna meravigliarsi: nel settore della vendita di abbigliamento online il ...