Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
23/08/2018

Fatturazione elettronica dal 2019: una grande rivoluzione

L’Unione invita tutti gli imprenditori a prepararsi per tempo

Dal 1° gennaio 2019 tutti gli imprenditori hanno l’obbligo di emettere fatture elettroniche e inviarle digitalmente. L’Unione commercio turismo servizi Alto Adige ricorda che, se la fattura non sarà compilata secondo la nuova normativa sarà considerata non emessa e l’omissione sarà sanzionata.

“La novità riguarda tutti gli imprenditori, anche chi non emette direttamente fatture proprie, perché, a partire dalla suddetta data riceverà esclusivamente fatture per via digitale”, spiega il presidente dell’Unione Philipp Moser, che mette in guardia da questa grande rivoluzione aziendale da non sottovalutare in alcun modo.

“Pur mancando qualche mese a fine anno, tutti gli imprenditori dovrebbero prepararsi per tempo al cambiamento”, ricorda Karl Untertrifaller, amministratore dell’Unione cooperativa. Nella fase preparatoria ogni imprenditore dovrebbe non solo adeguare i suoi strumenti tecnici (software ecc.) in vista dei nuovi adempimenti, ma coinvolgere anche tutti i collaboratori interessati. In tale ottica vanno quindi verificati i processi interni e riviste tutte le procedure aziendali, precisa Untertrifaller.

Fin da subito l’Unione offre alle aziende nel settore del commercio e dei servizi, a prescindere dalla loro dimensione, un aiuto. In autunno sono previsti diversi eventi informativi per istruire gli imprenditori sulle novità e presentare le soluzioni tecniche. In particolare, sono previste anche soluzioni fatte su misura per l’attuazione immediata della fatturazione elettronica, della trasmissione digitale, della registrazione e della conservazione per il tempo prescritto.

L’Unione assicura ogni tipo di assistenza e può far fronte a tutti gli adempimenti per le imprese non strutturate o fornire soluzioni parziali alle imprese strutturate. Oltre a una semplice app sono disponibili anche procedure web più complesse.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

16/07/2019

La Cassa Raiffeisen Bassa Atesina sponsorizza le iniziative dell’Unione

A Laives, molte aziende piccole e familiari nel commercio a dettaglio offrono una vasta offerta, sostengono la vitalità del centro urbano e ricoprono un importante ruolo sociale. Garantiscono anche il commercio di vicinato e contribuiscono in tal ...
 
 

12/07/2019

Bolzano, incontro tra Unione e assessore all’economia Stephan Konder

Si è tenuto oggi (venerdì, 12 luglio) un cordiale incontro tra una delegazione dell’Unione di Bolzano composta dai due fiduciari comunali Thomas Rizzolli e Simone Buratti, nonché dalla caposede dell’Unione per la città di Bolzano Marcella Macaluso, ...
 
 

09/07/2019

Esonero dall’invio telematico dei corrispettivi

A partire dal 1° gennaio 2020, i commercianti al minuto e i soggetti assimilati devono memorizzare elettronicamente e trasmettere telematicamente all’Agenzia delle entrate i dati dei corrispettivi giornalieri. Per gli esercenti con un volume ...
 
 

05/07/2019

Federazione Italiana Panificatori: Pellegrini riconfermato nel Comitato esecutivo

Il vicepresidente dell’Unione Sandro Pellegrini è stato recentemente riconfermato nel Comitato esecutivo della Federazione Italiana Panificatori, Pasticceri ed affini (Fippa). Pellegrini, che è anche vicepresidente dei panificatori nell’Unione, farà ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott. Karl Untertrifaller

Amministratore Unione Cooperativa
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 516
M: 331 5714 455
E-mail:
Indirizzo: Mitterweg 5, 39100 Bozen