24/06/2020

EbK, interventi straordinari a sostegno del reddito:

“Quattro nuove prestazioni per lavoratori e aziende con un budget totale di 500.000 euro”

Per rispondere alle necessità di lavoratori e aziende generate dalla crisi economica legata alla pandemia di Coronavirus, l’Ente bilaterale per il settore terziario (EbK) ha recentemente elaborato quattro nuove prestazioni straordinarie specificamente mirate a sostenere il reddito di aziende e collaboratori.

“Il budget complessivo delle prestazioni messe in campo dall’Ente ammonta a 500.000 euro. Due dei nuovi servizi sono rivolti alle imprese e due sono dedicati ai collaboratori”, afferma il nuovo presidente dell’EbK Sandro Pellegrini. Se questo budget non basterà per le prestazioni, i fondi verranno redistribuiti in ogni caso su tutte le richieste.

Per quanto riguarda i dipendenti, le nuove prestazioni sono costituite da un contributo straordinario genitorialità e da un contributo straordinario per la serenità abitativa. Entrambi sono versamenti una tantum che possono raggiungere un massimo di 250 euro. Il primo è rivolto a genitori lavoratori con figli fino a 16 anni, mentre il secondo è pensato per aiutare nel pagamento di affitto o mutuo prima casa per lavoratori che in cassa integrazione nei mesi tra aprile e giugno.

I servizi rivolti alle aziende riguardano invece la messa in sicurezza/sanificazione degli ambienti di lavoro e l’acquisto di computer per il lavoro agile/smart working dei dipendenti. In questo caso i contributi possono arrivare a coprire il 40 percento delle spese sostenute dall’azienda, con un tetto massimo rispettivamente di 5.000 e 2.500 euro.

Come previsto dal contratto collettivo nazionale, l’EbK è stato fondato a Bolzano nel gennaio 2000 come ente bilaterale territoriale dalle sigle sindacali ASGB commercio, Filcams/CGIL – AGB, Fisascat/SGB-CISL e UILTuCS/UIL – SGK insieme all’Unione, e viene gestito pariteticamente da essi.

Ulteriori informazioni sull’Ente bilaterale sono disponibili su www.ebk.bz.it
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

29/11/2021

L’Unione organizza visite aziendali per studenti con background migratorio:

Tra i progetti per i giovani dell’Unione sono comprese anche le visite aziendali per giovani e studenti. In questo campo l’associazione intende porsi come punto di contatto tra futuri professionisti e locale mondo del lavoro. “Il commercio, i ...
 
 

24/11/2021

Gestori di centri fitness e aziende del settore salute: “Perso più del 50 percento del fatturato”

Dopo che, nelle scorse settimane e mesi, molte aziende dell’economia altoatesina avevano potuto tornare a una situazione di quasi normalità, le palestre e i centri fitness sono ancora costrette a lottare contro estese limitazioni e gravi difficoltà ...
 
 

24/11/2021

Nei Comuni rossi i negozi sono ancora aperti

Come noto, secondo la recente ordinanza, per 20 Comuni dell’Alto Adige saranno in vigore regole più severe almeno fino al 7 dicembre. L’Unione commercio turismo servizi Alto Adige sottolinea però espressamente che, in questi Comuni, tutte le aziende ...
 
 

23/11/2021

WELOVEBZ: insieme per la nostra città

L’economia di Bolzano si mette in gioco per il bene della città e lo fa, questa la novità, unita come non mai. Grazie a WELOVEBZ fondata dall’Unione, dagli albergatori dell’HGV, dalle due associazioni dell’artigianato LVH APA e CNA SHV, da ...