Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
07/01/2020

Cresce il fatturato nel commercio all'ingrosso

Il clima di fiducia nel commercio all’ingrosso altoatesino si conferma molto positivo. Ciò emerge dal Barometro dell’economia dell’IRE – Istituto di ricerca economica della Camera di commercio di Bolzano. Il 90 percento delle imprese ritiene soddisfacente la redditività conseguita nel 2019 e le previsioni per il 2020 sono ottimistiche. Crescono investimenti e fatturati, soprattutto nel comparto del commercio di materiali edili. In particolare, la redditività è stata “buona” per il 40 percento di esse e quanto meno “soddisfacente” per un ulteriore 50 percento. Tali valori sono superiori alla media di lungo periodo e vi è ottimismo anche per quanto riguarda il 2020: ben il 94 percento dei grossisti prevede per il prossimo anno un risultato economico soddisfacente.

Nel 2019 oltre la metà dei commercianti ha potuto incrementare il proprio volume d’affari. L’andamento dei fatturati è stato positivo sia sul mercato locale altoatesino, sia sul mercato nazionale. L’aumento dei prezzi di vendita ha inoltre permesso alle imprese di far fronte all’aumento dei costi, che peraltro è stato inferiore all’anno scorso. Gli investimenti sono aumentati, soprattutto nel comparto dei materiali da costruzione. È inoltre migliorata la puntualità dei clienti nei pagamenti, mentre le condizioni di accesso al credito sono giudicate stabili..

I grossisti si dichiarano fiduciosi anche riguardo al 2020: per il prossimo anno si prevedono nuovi incrementi di fatturato sul mercato locale e nazionale, e anche gli investimenti e l’occupazione dovrebbero continuare a crescere.

Osservando le singole branche del commercio all’ingrosso, si riscontra ottimismo nel comparto dell’arredamento e soprattutto in quello dei materiali edili. Emergono invece difficoltà nella branca dell’abbigliamento, dove un terzo delle imprese segnala una redditività insoddisfacente nel 2019. Anche in questo caso, però, il nuovo anno dovrebbe portare un significativo miglioramento.

Werner Gramm, rappresentante del commercio all’ingrosso nell’Unione, ricorda che “Nell’opinione pubblica il commercio all’ingrosso spesso non gode della considerazione che merita. E questo stato di cose non corrisponde alle reali prestazioni del settore, perché i numeri affermano il contrario. Di questo comparto, infatti, fanno parte circa 4.600 aziende con oltre 22.000 dipendenti. Ciò crea benessere, garantisce posti di lavoro e incentiva lo scambio tra settori e territori economici”.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

28/09/2020

Operatori ortofrutticoli, iscrizione obbligatoria nella nuova banca dati

L’Unione informa che sono tenuti all'iscrizione alla Banca Dati Nazionale Operatori Ortofrutticoli, gli operatori ortofrutticoli che prendono parte alla commercializzazione, anche nella fase di vendita al dettaglio, degli ortofrutticoli freschi ...
 
 

17/06/2020

Formazione obbligatoria per i conducenti di veicoli pesanti

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 146 del 10 giugno u.s. il Decreto Legislativo n. 50 in attuazione della Direttiva (UE) 2018/645 sulla qualificazione iniziale e formazione periodica dei conducenti di veicoli per il trasporto di merci o ...
 
 

24/05/2020

Trasporti: sospesi i divieti di circolazione per mezzi pesanti

Il Decreto sospende i divieti previsti per le prossime domeniche e festività. La Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti con il Decreto n. 209, ha disposto, per i trasporti nazionali, l’ulteriore sospensione del calendario dei divieti di ...
 
 

08/05/2020

Alto Adige, le aziende possono riaprire

Oggi, venerdì 8 maggio 2020, nel corso del pomeriggio, entrerà in vigore la nuova Legge provinciale per la fase 2 in Alto Adige che prevede la riapertura delle attività finora chiuse nel settore del commercio al dettaglio e della gastronomia, ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Christine Walzl

Categorie
Segretaria di categoria
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 514
E-mail:
Bozen