Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Menu
 
 
 
 
10/03/2017

Contrabbando di gasolio: I distributori soddisfatti dei controlli della Finanza

“Enormi danni per l’intera categoria, gli automobilisti e lo Stato”

Questa settimana, in Val Venosta, la Guardia di finanza ha sequestrato due autocisterne con oltre 63.000 litri di gasolio di contrabbando, denunciando inoltre due persone. I gestori di impianti stradali e i liberi distributori nell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige accolgono con grande favore questi controlli mirati eseguiti dalle autorità nel settore del trasporto di carburante.

“La diffusione illegale di carburante rappresenta un enorme danno per l’intera categoria, perché danneggia gravemente la concorrenza”, spiegano i presidenti dei gestori di impianti stradali e dei liberi distributori, rispettivamente Wolfgang Angerer e Haimo Staffler. Ma a essere danneggiato è anche lo Stato, che perde ingenti risorse fiscali. E, non da ultimi, anche gli automobilisti, che subiscono i danni legati alla vendita di carburanti non raffinati.

Il trasporto di carburante non dichiarato non è una rarità: in Italia rappresenta infatti circa il 10 percento del mercato totale. Entrambe le categorie nell’Unione si dichiarano anche disposte a lavorare insieme alle autorità in questo settore.

Gestori di impianti stradali e i liberi distributori nell’Unione
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

24/09/2018

Elezioni provinciali, l’Unione pubblica un documento programmatico

Dei settori economici rappresentati dall’Unione, commercio al dettaglio, commercio all’ingrosso e servizi, fanno parte quasi il 33 percento di tutte le aziende dell’Alto Adige, occupano oltre 50.000 persone e generano circa il 40 percento ...
 
 

21/09/2018

Alto Adige 2033: la tavola rotonda

In quale direzione si svilupperà l’economia dell’Alto Adige nei prossimi 15 anni? Questo è quanto si sono chiesti di recente i rappresentanti della Giovane economia dell’Alto Adige. In occasione della tavola rotonda di quest’anno, alla quale hanno ...
 
 

20/09/2018

I Giovani nell’Unione hanno un nuovo presidente

Luca Cantisani (Sanitär Heinze, Bolzano) è il nuovo presidente dei Giovani nell’Unione. Il giovane amministratore delegato è stato eletto all’unanimità alla presidenza in occasione della recente riunione del Direttivo dei Giovani. Cantisani succede ...
 
 

20/09/2018

Rimborso cali carburante

Da inizio settembre, presso la compagnia API/Italiana Petroli, in occasione di un tavolo tecnico richiesto e ottenuto da FIGISC/Confcommercio e dalle altre sigle sindacali, vengono esaminate le problematiche e le criticità rilevate dai gestori di ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

GÜNTHER SOMMIA

Categorie
Capoarea
Sede: Bolzano
T: 0471 310 506
M: 334 62 33 617
E-mail: