Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
28/02/2020

Commercianti ambulanti: ancora nessuna soluzione con le concessioni

Si è svolta recentemente a Bolzano l’Assemblea generale dei commercianti ambulanti nell’Unione, alla quale, in rappresentanza di Fiva Confcommercio è intervenuto anche il segretario generale nazionale Armando Zelli. Tra i temi trattati, la nuova legge provinciale sul commercio, la scadenza delle concessioni a fine anno e la cosiddetta “Tassa unica” inserita nella Finanziaria 2020.

“La recente approvazione della nuova legge provinciale in materia di commercio ha rappresentato un momento molto importante per l’intera categoria, i cui vertici, insieme a quelli dell’Unione, hanno contribuito con successo alla stesura della nuova norma”, ha ricordato il presidente degli ambulanti Andreas Jobstreibizer. “Il confronto con l’assessore provinciale competente, Philipp Achammer, si è rivelato impegnativo ma fruttuoso, e i risultati a favore della categoria sono diversi e concreti. C’è però ancora del lavoro da fare, innanzitutto il regolamento di esecuzione che dovrà essere approvato entro il dicembre di quest’anno”, ha aggiunto il presidente.

Una tematica purtroppo ancora non risolta è invece quella riguardante le concessioni, che ancora, nonostante la scadenza del 31 dicembre non sia più così remota, non vedono una soluzione all’orizzonte. “Attendere ancora non giova a nessuno. Noi rimaniamo convinti che, con un atto di coraggio da parte politica, avremmo potuto dare finalmente regole certe a questo settore per quanto riguarda i criteri di rinnovo delle concessioni di posteggio”, ha concluso il presidente Jobstreibizer, che ha colto l’occasione per ringraziare anche il membro uscente del Direttivo Anita Sozzi per il grande impegno profuso a favore della categoria.

Il segretario generale Armando Zelli si è invece concentrato sui temi di interesse nazionale, primo fra tutti l’auspicio in una normativa univoca, valevole su tutto il territorio nazionale, per il rinnovo delle concessioni in scadenza. Per quanto riguarda invece la Tassa Unica, a oggi i Comuni non hanno limiti di tetto nell’applicare le tassazioni, che possono spaziare dalla Tosap, alla Cosap ed anche alla Tari. Dal 2021, invece, potrà essere applicata una sola tassa, i cui criteri sono previsti nella legge Finanziaria 2020.

Il Direttivo dei commercianti ambulanti nell’Unione: da sin. Klaus Baur, Anita Sozzi (membro uscente), il vicepresidente Davide Vallese, il presidente Andreas Jobstreibizer, Roman Janes, Roberta Dall’Ara, Günther Tarneller e Oscar Chiericato. Nella foto manca Elisabeth Biendl.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

09/12/2020

Via libera ai mercati

L’ordinanza d’urgenza del presidente della Giunta provinciale n. 75 dà il via libera a tutti i mercati (settimanali, bisettimanali e mensili) in Alto Adige. Fanno eccezione invece i mercati annuali.

Vedi l’ordinanza alla fine di questa ...
 
 

28/11/2020

Dal 30 novembre riaprono alcune attività

Il presidente della Giunta provinciale Arno Kompatscher ha sottoscritto l’ordinanza d’urgenza n. 73. Le principali misure:

 
 

28/11/2020

Il commercio su aree pubbliche permesso solo in parte

Con l’ordinanza d’urgenza del presidente della Giunta provinciale nr. 73 del 27.11.2020 tutto il commercio al dettaglio potrà riaprire a partire da lunedì. Sulle superfici pubbliche, come per esempio in occasione dei mercati settimanali, ...
 
 

23/10/2020

Il futuro del commercio su aree pubbliche in grave pericolo

Nell’ultima ordinanza d’urgenza del presidente della Giunta provinciale è previsto che, in materia di mercati di rilevanza comunale, i sindaci possano adottare ulteriori misure restrittive. “I commercianti ambulanti non sono disposti a fare da capro ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Christine Walzl

Categorie
Segretaria di categoria
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 514
E-mail:
Bozen