Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
24/04/2019

Clima positivo nel commercio all'ingrosso

I dati dell'edizione primaverile del Barometro dell’economia dell’IRE

La fiducia nel commercio all’ingrosso altoatesino rimane elevata. A dirlo è l’edizione primaverile del Barometro dell’economia dell’IRE – Istituto di ricerca economica della Camera di commercio di Bolzano. Nel 2018 il risultato d’esercizio è stato almeno soddisfacente per l’88 percento delle imprese e addirittura buono per il 42 percento. Tali dati, pur inferiori rispetto ai valori record osservati nel 2017, rimangono ampiamente superiori alla media di lungo periodo. Le previsioni per l’anno in corso sono ancora più ottimistiche, con il 94 percento delle imprese che prevede di conseguire una redditività almeno soddisfacente.

Nel 2018 quasi due terzi dei commercianti all’ingrosso hanno potuto incrementare i ricavi, in parte anche grazie all’aumento dei prezzi di vendita. Il mercato locale altoatesino ha registrato uno sviluppo molto favorevole e il volume d’affari è aumentato in misura significativa anche sul mercato italiano. Il fatturato realizzato all’estero si è invece mantenuto sui livelli dell’anno precedente. I grossisti segnalano anche un miglioramento del quadro generale in cui si trovano ad operare, soprattutto per quanto riguarda la puntualità dei clienti nei pagamenti. Infine, nel 2018 le imprese del commercio all’ingrosso hanno potuto incrementare gli investimenti, anche grazie alle migliorate condizioni di accesso al credito e agli incentivi fiscali derivanti dal superammortamento.

“L’attuale ottimismo e la fiducia condivisa da tutti i comparti fanno sicuramente bene al nostro settore. Questo è l’aspetto ‘software’. Per quanto riguarda invece l’hardware, rimane ancora molto da fare: abbiamo bisogno di una buona raggiungibilità e flussi di traffico veloci e moderni. Suscita una certa preoccupazione anche l’incertezza economica attualmente presente in Italia", afferma Werner Gramm, rappresentante del commercio all'ingrosso nell'Unione.

Le imprenditrici e gli imprenditori intervistati sono ottimisti anche per il 2019. Si prevede un ulteriore incremento delle vendite sia in Alto Adige, sia sul mercato italiano. Inoltre dovrebbero continuare a crescere anche l’occupazione e gli investimenti, nonostante alcuni operatori temano un peggioramento delle condizioni di accesso al credito.

Il clima di fiducia è positivo in tutte le branche del commercio all’ingrosso. Soprattutto i commercianti di materiali da costruzione sono molto soddisfatti della situazione attuale, anche alla luce della crisi vissuta dal settore edile negli anni passati. Particolarmente ottimisti sono inoltre gli operatori del commercio di macchinari e apparecchiature e quelli del comparto alimentare.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

23/05/2019

Il fondo finanziamento dell’Unione

Una buona notizia dall’Unione: da qualche tempo le iniziative delle categorie e delle associazioni professionali in seno all’Unione sono sostenute anche finanziariamente. Esse, infatti, danno un grande contributo alla formazione a lungo termine ...
 
 

16/01/2019

Importanti comunicazioni per i distributori aziendali

I titolari di distributori di carburante mobili, cisterne e contenitori con una capacità massima di un metro cubo sono obbligati a comunicare annualmente in forma digitale alla Ripartizione Economia della Provincia le quantità di carburante ...
 
 

15/01/2019

Barometro IRE autunno 2018 – Commercio all’ingrosso

Il clima di fiducia nel commercio all’ingrosso altoatesino, pur registrando una flessione, si conferma positivo. Ciò emerge dal Barometro dell’economia dell’IRE – Istituto di ricerca economica della Camera di commercio di Bolzano. L’88 percento ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Christine Walzl

Categorie
Segretaria di categoria
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 514
E-mail:
Bozen