Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
15/01/2019

Barometro IRE autunno 2018 – Commercio all’ingrosso

Il clima di fiducia nel commercio all’ingrosso altoatesino, pur registrando una flessione, si conferma positivo. Ciò emerge dal Barometro dell’economia dell’IRE – Istituto di ricerca economica della Camera di commercio di Bolzano. L’88 percento delle imprese ha conseguito una redditività soddisfacente nel 2018 e le previsioni per il 2019 indicano un miglioramento. Si notano tuttavia importanti differenze tra i diversi comparti merceologici.

Nel 2018 l’88 percento delle imprese altoatesine del commercio all’ingrosso ha ottenuto un risultato d’esercizio soddisfacente – un terzo di esse segnala anzi una redditività davvero “buona”. Tale quota, seppur in calo rispetto all’anno precedente, si conferma elevata rispetto alla media di lungo periodo. Per quanto riguarda il 2019 vi è ottimismo, con il 94 percento dei grossisti che prevede per quest’anno un risultato economico soddisfacente.
 
Nel 2018 il commercio all’ingrosso ha registrato una crescita dei fatturati. L’andamento è stato positivo sia per quanto riguarda il mercato locale altoatesino, dove quasi un’impresa su due ha registrato un incremento del volume d’affari, sia con la clientela di altre province italiane. A tale dinamica ha contribuito, oltre all’espansione della domanda, anche l’aumento dei prezzi di vendita. I rincari hanno inoltre permesso alle imprese di far fronte all’aumento dei costi, preservando la competitività. Gli investimenti sono aumentati, soprattutto nel comparto dei materiali da costruzione. La puntualità dei clienti nei pagamenti è migliorata, mentre le condizioni di accesso al credito sono considerate stabili.

I grossisti si dichiarano fiduciosi anche riguardo al 2019: per quest’anno si prevedono nuovi incrementi di fatturato, soprattutto con la clientela delle altre province italiane, e anche gli investimenti e l’occupazione dovrebbero continuare a crescere.

Guardando alle singole branche del commercio all’ingrosso, emerge un quadro abbastanza eterogeneo. Particolarmente ottimisti sono i commercianti di materiali edili: circa due terzi giudicano “buona” la redditività conseguita nel 2018 e per il 2019 si prevede un ulteriore miglioramento. Il clima di fiducia è elevato anche nel comparto alimentare, meno colpito dall’aumento dei costi. Emergono invece difficoltà nel commercio di articoli per hobby e tempo libero e nell’intermediazione commerciale, con molte imprese che segnalano fatturati in calo.

“L’attuale situazione politica in Italia, segnata da sviluppi incerti e annunci sempre diversi, non offre certo la sicurezza auspicata dagli imprenditori. A destare grande preoccupazione al commercio all’ingrosso è fondamentalmente la raggiungibilità dell’Alto Adige. Perché sia possibile lavorare in maniera soddisfacente è necessario garantire una mobilità moderna e innovativa e una viabilità il più possibile scorrevole”, sottolinea Werner Gramm, rappresentante del commercio all’ingrosso nell’Unione.
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

14/03/2020

Trasporti: sospesi i divieti di circolazione per mezzi pesanti

Sono stati temporaneamente revocati dal Ministero dei Trasporti i divieti di circolazione per i veicoli pesanti (superiori a 7,5 tonnellate) previsti per le domeniche 29 marzo e 5 aprile. Sono stati inoltre temporaneamente sospesi tutti i ...
 
 

05/02/2020

Comunicazione importante per i distributori aziendali

I titolari di distributori mobili, cisterne e contenitori con una capacità totale massima di un metro cubico sono obbligati a trasmettere annualmente alla Ripartizione economia della Provincia le quantità di carburante acquistate e vendute nel corso ...
 
 

03/02/2020

Divieti di circolazione crescenti sull’asse del Brennero

Il settore del commercio all’ingrosso nell’Unione reagisce con disaccordo all’annuncio dei responsabili politici del Tirolo di intensificare ulteriormente le misure di limitazione della circolazione delle merci su TIR lungo l’asse del Brennero. Con ...
 
 

08/01/2020

Divieto di transito sull’autostrada A13

Sull’autostrada dell’Inntal A12 e sull’autostrada del Brennero A13 è previsto un divieto di transito per i Tir tutti i sabati fino al 14 marzo 2020. Il divieto va dalle 7.00 alle 15.00. Sono interessati tutti i Tir e gli autoarticolati con peso ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Christine Walzl

Categorie
Segretaria di categoria
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 514
E-mail:
Bozen