22/11/2021

Appello urgente dell’Unione: “Rispettare le regole ed eseguire severi controlli!”

Per evitare restrizioni più severe o nuove chiusure

La situazione dei contagi in Alto Adige torna a salire. L’Unione rivolge un appello urgente alla popolazione e ai datori di lavoro. “Vanno rispettate le regole vigenti e vanno eseguiti controlli regolari e severi. Come per quanto riguarda l’obbligo di Green Pass nelle aziende”, afferma il presidente dell’Unione Philipp Moser. Non abbiamo bisogno di misure più severe, ma del rispetto di quelle già in vigore. “Diamo tutti insieme il nostro contributo, così che le nostre aziende possano rimanere aperte, e atteniamoci scrupolosamente alle norme generali per la nostra protezione dal Coronavirus!”, aggiunge Moser.

Pensare per tempo agli acquisti di Natale
Un recente sondaggio, eseguito a livello nazionale, ha rilevato che un italiano su dieci, preoccupato di nuovi lockdown, ha già compiuto i propri acquisti di Natale. “Oltre alla grande incertezza circa lo sviluppo della situazione da qui a Natale, molti settori commerciali devono già combattere con difficoltà a livello di forniture di alcuni articoli. E potrebbero peggiorare ancora”, avverte Philipp Moser. Per questo motivo il presidente dell’Unione consiglia quest’anno di pensare per tempo agli acquisti di Natale.

Se però l’attuale, grave situazione dovesse proseguire, allora bisognerà prendere provvedimenti più severi, come la regola 2G. Il presidente Moser arriva al punto: “In caso di peggioramento, preferisco che il 2G permetta alla mia azienda di avere l’80 percento dei clienti, piuttosto che dover chiudere e perderli tutti! Dobbiamo lavorare, altrimenti rischiamo di perdere molte aziende del commercio della gastronomia e di molti settori dei servizi”.

Cambiamento delle abitudini d’acquisto, crescita dello smart working, spostamento del potere d’acquisto verso i giganti dell’online sono altri motivi di grande preoccupazione. La chiusura di altre attività non sarebbe più sopportabile.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

12/01/2022

L’Unione pubblica il bilancio dell’attività 2021

In questi giorni l’Unione ha pubblicato il proprio bilancio dell’attività per l’anno 2021 ormai giunto al termine. Il documento presenta tutte le principali cifre e fatti relativi all’attività associativa e ai settori rappresentati. “Un anno di ...
 
 

03/12/2021

I commercianti ambulanti nell’Unione tracciano un bilancio con alti e bassi

I commercianti ambulanti nell’Unione tracciano un bilancio di fine anno: “Anche la passata stagione del commercio ambulante in Alto Adige deve essere descritta come altalenante. L’unico aspetto positivo è che i mercati di approvvigionamento ...
 
 

30/11/2021

Shopping d’Avvento: “Il fascino del Natale – Brunico” con grande gioco a premi

Come speciale iniziativa per sostenere la vitalità del centro storico di Brunico, durante l’Avvento di quest’anno, il locale gruppo comunale dell’Unione in collaborazione con l’associazione turistica di Brunico e i partner Cassa Raiffeisen Brunico ...
 
 

29/11/2021

L’Unione organizza visite aziendali per studenti con background migratorio:

Tra i progetti per i giovani dell’Unione sono comprese anche le visite aziendali per giovani e studenti. In questo campo l’associazione intende porsi come punto di contatto tra futuri professionisti e locale mondo del lavoro. “Il commercio, i ...