Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
02/03/2021

Agenti e rappresentanti di commercio nell’Unione: “Ora serve un sostegno rapido e non burocratico da parte della Provincia!“

In breve tempo dovrebbe essere possibile presentare le richieste di sostegno per le aziende altoatesine che, negli ultimi 12 mesi, abbiano subito gravi perdite finanziarie. Questo, almeno, è quanto ha annunciato la Giunta provinciale. “I diversi lockdown e chiusure nel commercio al dettaglio e all’ingrosso, nonché la cancellazione dell’intera stagione turistica invernale, hanno causato un enorme calo degli incarichi e quindi dei guadagni degli agenti e rappresentanti di commercio dell’Alto Adige”, afferma il presidente degli agenti e rappresentanti di commercio nell’Unione Vito De Filippi.

“A livello associativo abbiamo lavorato con grande impegno per stabilire i criteri per la concessione di un contributo che non escluda agenti e rappresentanti come avvenuto invece, a livello nazionale, la scorsa primavera con i contributi statali”, precisa il presidente De Filippi. “Il calo di fatturato basato su diversi mesi fornisce maggiore sicurezza, perché, soprattutto nel nostro settore, non funzionano i confronti di anno in anno basati su un singolo mese”, spiega De Filippi.

La categoria spera ora che la Provincia si muova rapidamente, diffonda le modalità e, infine, versi i contributi nella maniera meno burocratica possibile. “La decisione presa è l’unica possibile, perché senza questo pacchetto di aiuti all’economia e alle famiglie, molti operatori del settore non avrebbero potuto reggere oltre”, conclude il presidente De Filippi.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

27/10/2021

Aumento IRAP: “Innalzare le tasse è un segnale sbagliato!”

A partire dal 2022 l’aliquota dell’imposta regionale sulle attività produttive IRAP per le aziende crescerà dal 2,68 al 3,9 percento. Lo ha deliberato ieri (martedì, 26 ottobre 2021) la Giunta provinciale altoatesina. La Provincia andrà così a ...
 
 

22/10/2021

Incontro agenti e rappresentanti di commercio Alto Adige e Trentino

Si è recentemente tenuto un incontro dei vertici degli agenti e rappresentanti di commercio Fnaarc del Trentino Alto Adige, per avviare un percorso comune su alcuni temi di interesse per gli agenti e rappresentanti delle due Province Autonome. Per ...
 
 

15/10/2021

Ritorna il Mercato di Stegona!

“Già da settimane siamo in continuo contatto con i rappresentanti del Comune di Brunico, con l’assessore comunale all’economia Daniel Schönhuber e con i responsabili del marketing urbano, per discutere e definire l’organizzazione ...
 
 

08/10/2021

I produttori di film dell’Alto Adige si presenteranno in maniera unitaria:

L’obiettivo futuro dei produttori cinematografici dell’Alto Adige è presentarsi in maniera unitaria e rappresentare in questo modo al meglio i propri interessi. Di recente, in seno all’Unione, è stata costituita la relativa categoria ...