Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
27/05/2020

“Tutto fermo, difficile garantire la sopravvivenza delle aziende”

Grido d’allarme dei prestatori di servizi per eventi e delle agenzie di viaggi nell’Unione – In vista possibili interventi di sostegno

Per il settore dei viaggi e degli eventi in Alto Adige, l’attuale crisi è senza precedenti. Le agenzie viaggi e i prestatori di servizi per eventi nell’Unione uniscono le forze per richiedere l’urgente introduzione di misure di sostegno: “In questo momento entrambi i settori sono completamente fermi, senza prospettive di miglioramento a medio o lungo termine. In queste condizioni è davvero difficile garantire la sopravvivenza delle aziende e dei rispettivi molti posti di lavoro”, affermano la presidente dei prestatori di servizi per eventi nell’Unione Katrin Trafoier e il presidente delle agenzie viaggi nell’Unione Martin Pichler.

Entrambe le categorie sperano ora in un sostegno concreto da parte della politica, almeno per poter mantenere i posti di lavoro. In occasione di una recente videoconferenza con l’assessore provinciale competente Philipp Achammer Trafoier e Pichler hanno illustrato la gravità della situazione.

Achammer ha assicurato a entrambi i settori da un lato un prolungamento della cassa integrazione guadagni fino alla fine dell’anno. Dall’altro l’assessore ha quindi citato due ulteriori forme di sostegno: per aiutare i casi più gravi si potrebbero utilizzare e impiegare i possibili importi residui dei 150 milioni di euro dello stanziamento per il contributo a fondo perduto destinato alle aziende fino a cinque collaboratori. Potrebbero inoltre essere messi a disposizione i contributi per i grandi eventi IDM stanziati quest’anno ed eventualmente non utilizzati.

I rappresentanti delle agenzie viaggi e dei prestatori di servizi per eventi nell’Unione si incontreranno in questi giorni con i responsabili della Ripartizione economia per mettere mano insieme a queste proposte.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

29/07/2020

A partire da sabato 1° agosto 4 settimane di saldi estivi in Alto Adige

A causa dell’attuale situazione straordinaria, la Conferenza delle Regioni italiane e delle Province Autonome aveva deciso che i saldi di fine stagione estiva cominceranno in tutta Italia con la data del 1° agosto.

L’Unione e la Camera ...
 
 

28/07/2020

Tornare a regolamentare autonomamente le aperture domenicali e festive

Lunedì 27 luglio 2020 la Commissione dei 12 ha dato il via libera alla norma di attuazione per un regolamento autonomo delle aperture domenicali e festive nelle Province di Bolzano e Trento. Ora la proposta della Commissione di Autonomia sarà ...
 
 

24/07/2020

Lo Schüttelbrot altoatesino riceve il riconoscimento IGP

Si è recentemente concluso, con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea, il lungo percorso di certificazione e verifica che ha portato alla concessione del riconoscimento di provenienza geografica IGP allo Schüttelbrot ...
 
 

22/07/2020

Rinnovo delle concessioni fino al 2032

Con la conversione in legge, in data 16 luglio 2020, del Decreto Legge 19 marzo 2020 n. 34, cosiddetto “Decreto Rilancio”, si sono finalmente poste le basi concrete per il prolungamento delle concessioni per l’esercizio del commercio su aree ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott.ssa Lorena Sala

Categorie
Capoarea
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 512
E-mail: