Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
27/05/2020

“Tutto fermo, difficile garantire la sopravvivenza delle aziende”

Grido d’allarme dei prestatori di servizi per eventi e delle agenzie di viaggi nell’Unione – In vista possibili interventi di sostegno

Per il settore dei viaggi e degli eventi in Alto Adige, l’attuale crisi è senza precedenti. Le agenzie viaggi e i prestatori di servizi per eventi nell’Unione uniscono le forze per richiedere l’urgente introduzione di misure di sostegno: “In questo momento entrambi i settori sono completamente fermi, senza prospettive di miglioramento a medio o lungo termine. In queste condizioni è davvero difficile garantire la sopravvivenza delle aziende e dei rispettivi molti posti di lavoro”, affermano la presidente dei prestatori di servizi per eventi nell’Unione Katrin Trafoier e il presidente delle agenzie viaggi nell’Unione Martin Pichler.

Entrambe le categorie sperano ora in un sostegno concreto da parte della politica, almeno per poter mantenere i posti di lavoro. In occasione di una recente videoconferenza con l’assessore provinciale competente Philipp Achammer Trafoier e Pichler hanno illustrato la gravità della situazione.

Achammer ha assicurato a entrambi i settori da un lato un prolungamento della cassa integrazione guadagni fino alla fine dell’anno. Dall’altro l’assessore ha quindi citato due ulteriori forme di sostegno: per aiutare i casi più gravi si potrebbero utilizzare e impiegare i possibili importi residui dei 150 milioni di euro dello stanziamento per il contributo a fondo perduto destinato alle aziende fino a cinque collaboratori. Potrebbero inoltre essere messi a disposizione i contributi per i grandi eventi IDM stanziati quest’anno ed eventualmente non utilizzati.

I rappresentanti delle agenzie viaggi e dei prestatori di servizi per eventi nell’Unione si incontreranno in questi giorni con i responsabili della Ripartizione economia per mettere mano insieme a queste proposte.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

26/10/2020

Nuova fase con la nuova ordinanza d’urgenza

“La nuova ordinanza d’urgenza della Provincia va nella direzione giusta. Dobbiamo proseguire con l’attività dei tre pilastri economia, lavoro e scuola, seppure in una forma leggermente ridotta. Meglio attenersi ora a regola più ...
 
 

23/10/2020

Il futuro del commercio su aree pubbliche in grave pericolo

Nell’ultima ordinanza d’urgenza del presidente della Giunta provinciale è previsto che, in materia di mercati di rilevanza comunale, i sindaci possano adottare ulteriori misure restrittive. “I commercianti ambulanti non sono disposti a fare da capro ...
 
 

22/10/2020

“Grande preoccupazione!”: L’Alto Adige dichiarata zona a rischio

“Non vorrei pronunciare la parola catastrofe, ma la preoccupazione è sicuramente grande”, questo il primo commento del presidente dell’Unione Philipp Moser circa l’annunciato avvertimento relativo ai viaggi verso l’Alto Adige da ...
 
 

20/10/2020

Decisione chiara della Giunta esecutiva: i Mercatini di Natale sono da cancellare

La Giunta esecutiva dell’Unione si esprime con chiarezza contro l’allestimento dei Mercatini di Natale di quest’anno. A deciderlo all’unanimità, dopo una lunga discussione, è stato lunedì, 19 ottobre 2020 il massimo organo rappresentativo ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott.ssa Lorena Sala

Categorie
Capoarea
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 512
E-mail: