Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
16/06/2020

"Sanzionare chi sbaglia senza coinvolgere tutta la categoria"

Gastronomia e movida in Piazza delle Erbe a Bolzano

“Sanzionare i singoli – clienti e gestori – che contravvengono alle misure di prevenzione e sicurezza, ma senza che ciò vada a colpire l’intera categoria dei pubblici esercizi nel suo complesso”: questo è quanto auspica l’Unione relativamente alle norme di comportamento per i pubblici esercizi in Piazza delle Erbe a Bolzano. “La possibile proroga della cosiddetta ‘ordinanza anti-movida’ è solo un altro passo nella direzione già intrapresa settimane fa, ma che non rappresenta in alcun modo una soluzione a lungo termine”, sottolineano i fiduciari dell’Unione per la città di Bolzano Simone Buratti e Thomas Rizzolli insieme al responsabile dell’Unione per la gastronomia Diego Bernardi.

La principale critica mossa dall’Unione è che, troppo spesso, non vengono sanzionati i comportamenti illeciti dei singoli – siano essi clienti o gestori di locali – concentrandosi invece sulle azioni contro la categoria nel suo complesso. “Il singolo che sbaglia va giustamente punito, con multe e sanzioni, senza che ne abbiano a soffrire anche i consumatori o le attività attente al rispetto delle norme di sicurezza”, aggiungono i rappresentanti dell’Unione. “Alla pubblica amministrazione chiediamo collaborazione e impegno per individuare i singoli trasgressori, permettendo così a chi è ligio alle regole di poter godere della vita in centro storico”, concludono i fiduciari Buratti e Rizzolli insieme a Diego Bernardi.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

03/08/2021

Covid: La nuova ordinanza recepisce le regole statali

Dal 6 agosto 2021 anche in Alto Adige avranno validità le nuove regole per l’impiego del Green Pass europeo. Il 30 luglio 2021 il presidente della Provincia Arno Kompatscher ha firmato la relativa ordinanza n. 28 (vedi tra i download).
 
 

02/08/2021

Gli editori nell’Unione organizzano il Bazar dei libri a Bolzano:

Venerdì 6 agosto iniziano i “saldi estivi” dei migliori libri dell'Alto Adige. In piazza Walther, nel centro di Bolzano, fino al 22 agosto, le pubblicazioni degli editori altoatesini possono essere acquistate tutto il giorno nel grande tendone dei ...
 
 

29/07/2021

L’Unione diventa membro dell'organizzazione Citymarketing Austria

L’Unione commercio turismo servizi Alto Adige è diventata recentemente membro dell'associazione Citymarketing Austria (www.stadtmarketing.eu). “Citymarketing Austria riunisce dal 2009 quasi 70 organizzazioni di marketing locale e urbano dell'Austria ...
 
 

29/07/2021

Sito e newsletter dell‘Unione sono top!

Il sito e la newsletter dell’Unione dominano tra gli associati dell'associazione come fonti di informazione. Questo è dimostrato da un sondaggio su larga scala condotto di recente. I due principali media digitali sono considerati di alta qualità, ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott.ssa Marcella Macaluso

Caposede Bolzano città
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 518
M: 366 7510 787
E-mail: