Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
30/04/2020

“Posticipare invece di cancellare”

Le agenzie viaggi nell’Unione invitano alla solidarietà – Videoappello ai clienti

Per il settore delle agenzie viaggi l’attuale crisi è senza precedenti. Ma ogni crisi è, in ogni caso, anche il momento per pensare alla ripartenza. E la voglia di vacanze tornerà di sicuro. In quel momento le agenzie viaggi saranno nuovamente disponibili per i loro clienti. Per riuscire a garantirlo, le agenzie viaggi nell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige, sperano nel sostegno della popolazione, invitando i viaggiatori a non richiedere lo storno dei viaggi già prenotati, ma piuttosto a posticiparli o a chiedere un voucher per un viaggio successivo.

L’idea dietro l’iniziativa: se, in accordo con l’agenzia viaggi, l’organizzatore della vacanza o l’albergatore, il viaggio non sarà cancellato, ma rimandato a un momento successivo, le aziende manterranno la loro liquidità, tanto necessaria in questo momento.

“Il settore dei viaggi in Alto Adige è stato colpito duramente dall’attuale emergenza sanitaria, che durerà ancora diverso tempo, almeno finché i clienti potranno tornare a viaggiare liberamente e senza limitazioni”, sottolinea Verena Wenter, membro del Direttivo delle agenzie viaggi nell’Unione. “Dallo scorso novembre i nostri motivatissimi collaboratori hanno prestato consulenze ai clienti, fatto ricerche, pianificato e prenotato viaggi. Perché la primavera e l’estate 2020 deve essere piena di indimenticabili momenti di vacanza”.

A causa delle limitazioni negli spostamenti, è stato necessario stornare viaggi e voli. “Per questo motivo le agenzie viaggi hanno ora bisogno del vostro sostegno. Non cancellate il vostro viaggio, ma spostatelo in un momento successivo”, ribadisce il presidente delle agenzie viaggi nell’Unione Martin Pichler appellandosi ai clienti. “Quando tutto sarà passato saremo qui per i nostri clienti. Non basta solo acquistare in loco, è vitale anche prenotare in loco. Si tratta di sostenere le aziende che, con grande passione, realizzano i sogni di tutti i viaggiatori. Viaggiare tornerà possibile, e lo potremo organizzare insieme”, conclude Pichler.
 
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

07/05/2021

I librai nell’Unione: “Una brutta notizia per famiglie e scuole”

I librai nell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige criticano i tagli previsti per il settore della formazione. Da un lato, infatti, i mezzi finanziari messi a disposizione delle scuole nel bilancio provinciale 2021 per i libri in prestito ...
 
 

06/05/2021

Un anno senza acquisti la domenica ha dimostrato il proprio valore

In Alto Adige è quasi passato un anno dal ritorno della regolamentazione delle aperture domenicali e festive nel commercio, come ricorda l’Unione. “Questi mesi l’hanno mostrato con chiarezza: l’apertura dei negozi alla domenica non è più una ...
 
 

04/05/2021

Infinity Campus – Stimoli internazionali per addetti al marketing e creativi

Per i creativi altoatesini e per tutti gli specialisti del marketing si aprirà a breve una possibilità unica per ottenere stimoli e ispirazioni da specialisti di livello globale. A partire dal 12 maggio otto protagonisti della creatività ...
 
 

03/05/2021

I produttori di alimentari con commercio al dettaglio fanno fronte comune

I produttori di alimentari altoatesini con commercio al dettaglio uniscono le proprie forze in seno all’Unione con l’obiettivo di garantire un’efficace rappresentanza di interessi alle molte aziende attive in questo settore. “In questo comparto ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott.ssa Evelyn Zöschg

Sviluppo centri urbani
Collaboratrice sviluppo centri urbani
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 318
E-mail: