Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
30/04/2020

“Posticipare invece di cancellare”

Le agenzie viaggi nell’Unione invitano alla solidarietà – Videoappello ai clienti

Per il settore delle agenzie viaggi l’attuale crisi è senza precedenti. Ma ogni crisi è, in ogni caso, anche il momento per pensare alla ripartenza. E la voglia di vacanze tornerà di sicuro. In quel momento le agenzie viaggi saranno nuovamente disponibili per i loro clienti. Per riuscire a garantirlo, le agenzie viaggi nell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige, sperano nel sostegno della popolazione, invitando i viaggiatori a non richiedere lo storno dei viaggi già prenotati, ma piuttosto a posticiparli o a chiedere un voucher per un viaggio successivo.

L’idea dietro l’iniziativa: se, in accordo con l’agenzia viaggi, l’organizzatore della vacanza o l’albergatore, il viaggio non sarà cancellato, ma rimandato a un momento successivo, le aziende manterranno la loro liquidità, tanto necessaria in questo momento.

“Il settore dei viaggi in Alto Adige è stato colpito duramente dall’attuale emergenza sanitaria, che durerà ancora diverso tempo, almeno finché i clienti potranno tornare a viaggiare liberamente e senza limitazioni”, sottolinea Verena Wenter, membro del Direttivo delle agenzie viaggi nell’Unione. “Dallo scorso novembre i nostri motivatissimi collaboratori hanno prestato consulenze ai clienti, fatto ricerche, pianificato e prenotato viaggi. Perché la primavera e l’estate 2020 deve essere piena di indimenticabili momenti di vacanza”.

A causa delle limitazioni negli spostamenti, è stato necessario stornare viaggi e voli. “Per questo motivo le agenzie viaggi hanno ora bisogno del vostro sostegno. Non cancellate il vostro viaggio, ma spostatelo in un momento successivo”, ribadisce il presidente delle agenzie viaggi nell’Unione Martin Pichler appellandosi ai clienti. “Quando tutto sarà passato saremo qui per i nostri clienti. Non basta solo acquistare in loco, è vitale anche prenotare in loco. Si tratta di sostenere le aziende che, con grande passione, realizzano i sogni di tutti i viaggiatori. Viaggiare tornerà possibile, e lo potremo organizzare insieme”, conclude Pichler.
 
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

29/07/2021

L’Unione diventa membro dell'organizzazione Citymarketing Austria

L’Unione commercio turismo servizi Alto Adige è diventata recentemente membro dell'associazione Citymarketing Austria (www.stadtmarketing.eu). “Citymarketing Austria riunisce dal 2009 quasi 70 organizzazioni di marketing locale e urbano dell'Austria ...
 
 

20/07/2021

Gestori di centri fitness dell’Alto Adige: “Abbiamo bisogno di regole eque – come nel resto d’Italia”

Anche dopo che il resto dell’economia altoatesina ha potuto finalmente tornare a un’attività quasi normale, i centri fitness devono ancora lottare contro limitazioni severissime: a provocare la rabbia dei gestori è soprattutto il fatto che, in Alto ...
 
 

13/07/2021

A partire da 16 luglio 4 settimane di saldi estivi in Alto Adige

L’Unione  e la Camera di commercio di Bolzano hanno fissato l’inizio dei saldi estivi in Alto Adige al 16 luglio. La durata dei saldi è di 4 settimane. L’Unione rimane convinta dell’importanza di questo strumento di vendita. “Le svendite di ...
 
 

09/07/2021

Vaccinare, vaccinare, vaccinare

L'Alto Adige deve continuare ad attuare coerentemente la sua strategia di vaccinazione e continuare a sensibilizzare e convincere la gente, sottolinea l’Unione. “Siamo chiaramente e inequivocabilmente a favore della vaccinazione. Riteniamo ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott.ssa Evelyn Zöschg

Categorie, Sviluppo centri urbani
Segretaria di categoria, collaboratrice sviluppo centri urbani
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 318
E-mail: