04/05/2020

“Mettere a disposizione delle aziende più aree pubbliche!”

Conto alla rovescia per l’apertura di commercio al dettaglio e gastronomia L’Unione si appella ai Comuni

Il conto alla rovescia procede: in pochi giorni le 3.700 aziende del commercio al dettaglio e le 3.850 aziende della gastronomia (caffè e gelaterie, bar, pub e ristoranti) chiuse in Alto Adige dallo scorso 12 marzo 2020, potranno finalmente riaprire.

In questi giorni l’Unione commercio turismo servizi Alto Adige sta fornendo a migliaia di aziende tutte le informazioni necessarie, sostenendole inoltre in vista della riapertura.

“In questo momento bisogna allestire i necessari cartelloni o tutte le misure di sicurezza obbligatorie nelle superfici di vendita e nei locali”, afferma il presidente dell’Unione Philipp Moser riassumendo la situazione. “Dopo due mesi di chiusura forzata, poter riaprire e tornare di nuovo disponibili per i propri clienti, per molti è come una liberazione”.

L’Unione auspica anche che le amministrazioni comunali facciano un passo verso le aziende, in particolare per quanto riguarda l’utilizzo e l’occupazione di suolo pubblico da parte di un negozio o di un locale.

Se, ora, negozi, bar e caffè possono riaprire, dovranno comunque rispettare tutta una serie di prescrizioni di sicurezza, tra cui anche il rispetto della distanza di sicurezza. “Già solo questo costringerà le attività a utilizzare più suolo pubblico. Per questo motivi i Comuni dovrebbero concedere alle aziende l’utilizzo delle aree pubbliche a titolo gratuito e dietro presentazione di una semplice comunicazione, garantendo anche maggiori superfici per consentire ai clienti di mantenere la distanza”.

Per le aziende, in questa prima fase, una simile misura costituirebbe un grande alleggerimento finanziario e burocratico, conclude l’Unione appellandosi alle amministrazioni comunali dell’Alto Adige.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

06/12/2021

A new Christmas Chance per “vivere“ Bolzano

Un milione di biglietti stampati, oltre 400 premi in palio, 70 sponsor, più di 220 attività imprenditoriali aderenti, alle quali si aggiungono gli stand del Mercatino di Natale di Bolzano: sono i numeri di “A news Christmas Chance“, il primo ...
 
 

03/12/2021

Coronavirus: l'Alto Adige recepisce le norme statali sul Green Pass

Il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, con la firma dell’Ordinanza n. 37 ha recepito anche per l’Alto Adige le norme statali per quanto riguarda il Green Pass. Le norme di questa Ordinanza entrano quindi in vigore su tutto il territorio ...
 
 

03/12/2021

I commercianti ambulanti nell’Unione tracciano un bilancio con alti e bassi

I commercianti ambulanti nell’Unione tracciano un bilancio di fine anno: “Anche la passata stagione del commercio ambulante in Alto Adige deve essere descritta come altalenante. L’unico aspetto positivo è che i mercati di approvvigionamento ...
 
 

01/12/2021

Viva il Natale, acquista locale!

Oggi, 1° dicembre 2021, è stata aperta la prima porticina dei calendari d’Avvento. L’Unione approfitta di questa giornata simbolica per lanciare un appello: “Nella nostra vita quotidiana dovremmo tornare a pensare regionale. Siamo sulla buona ...