Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
13/04/2021

“L’auto è l’ufficio di un agente di commercio, lo strumento di lavoro fondamentale!“

Gli agenti e rappresentanti di commercio nell’Unione chiedono l’esenzione del bollo auto

Gli agenti e rappresentanti di commercio Fnaarc nell’Unione chiedono alla Provincia l’esenzione del pagamento del bollo auto per la categoria. “La nostra categoria coinvolge circa 500 professionisti in Alto Adige ed è uno dei motori principali per lo sviluppo della piccola e media impresa del nostro territorio”, afferma il presidente degli agenti e rappresentanti di commercio nell’Unione Vito De Filippi. Con le restrizioni agli spostamenti, gli agenti sono tra le categorie più penalizzate nello svolgimento della propria attività. L’aumento dei costi della mobilità, i ricavi in discesa e i sostegni governativi finora non adeguati alla nostra categoria, mettono a rischio il nostro lavoro”, spiega De Filippi.

L’auto è l’ufficio di un agente di commercio, lo strumento di lavoro fondamentale. L’Associazione di categoria, in questo momento di eccezionale crisi, chiede un sostegno concreto alla Provincia per la mobilità degli agenti. “Chiediamo che l’amministrazione provinciale preveda l’esenzione del pagamento del bollo auto per la categoria per l’anno corrente 2021, considerato che la competenza di questa tassa è provinciale”, sottolinea il presidente.

Sostenere il lavoro degli agenti e rappresentanti di commercio significa mobilitare un’intera categoria che permette lo sviluppo e la crescita di molteplici settori merceologici, quindi vuol dire offrire un’opportunità di ripresa all’economia del territorio.
 
Il presidente degli agenti e rappresentanti di commercio nell’Unione (Fnaarc) Vito De Filippi.
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

30/07/2021

"Vaccinarsi a due passi da casa" - lista attuale

L’Azienda sanitaria dell'Alto Adige, con l’intento di risparmiare alle cittadine ed ai cittadini lunghi spostamenti per eseguire la vaccinazione, insieme ai comuni dell'Alto Adige ha lanciato la campagna "Vaccinarsi a due passi da casa". In queste ...
 
 

29/07/2021

L’Unione diventa membro dell'organizzazione Citymarketing Austria

L’Unione commercio turismo servizi Alto Adige è diventata recentemente membro dell'associazione Citymarketing Austria (www.stadtmarketing.eu). “Citymarketing Austria riunisce dal 2009 quasi 70 organizzazioni di marketing locale e urbano dell'Austria ...
 
 

28/07/2021

“Una serata per l’economia altoatesina”

Dopo il successo della prima edizione nel 2020 a Castel Firmiano, anche quest’anno l'Unione organizza giovedì 26 agosto 2021 un grande evento open air per l’economia altoatesina. Il motto dell'incontro per gli imprenditori del commercio, della ...
 
 

20/07/2021

Gestori di centri fitness dell’Alto Adige: “Abbiamo bisogno di regole eque – come nel resto d’Italia”

Anche dopo che il resto dell’economia altoatesina ha potuto finalmente tornare a un’attività quasi normale, i centri fitness devono ancora lottare contro limitazioni severissime: a provocare la rabbia dei gestori è soprattutto il fatto che, in Alto ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Christine Walzl

Categorie
Segretaria di categoria
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 514
E-mail:
Bozen