Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Menu
 
 
 
 
10/03/2017

Punto di riferimento per la Giovane economia

Definite gli ambiti d’azione per il 2017

I rappresentanti delle associazioni economiche giovanili in occasione del ritiro.
All’inizio di febbraio la Giovane economia dell’Alto Adige si è riunita per definire gli ambiti d’azione per il 2017. Oltre ai contenuti economici e politici, i presenti sono stati concordi nell’ampliare la rete di collaborazione per mezzo di incontri regolari e viaggi studio collettivi.

Impegnarsi per promuovere gli interessi dei giovani imprenditori locali è quanto si è posta come obiettivo la Giovane economia dell’Alto Adige. Le organizzazioni giovanili in seno alle associazioni economiche altoatesine si sono incontrate a Bolzano in occasione del loro ritiro strategico, durante il quale si è sia guardato al passato che discusso dei possibili progetti per il 2017. Su una cosa sono stati tutti d’accordo: “Vogliamo essere un punto di riferimento per tutti i temi economici, politici e sociali”. Per questo si è concordato anche su una ripetizione della tavola rotonda in occasione della quale i rappresentanti delle associazioni economiche giovanili possano incontrare il presidente della Giunta provinciale e gli assessori provinciali discutendo con loro dei temi di maggiore interesse per la categoria.

Carenza di collaboratori e valorizzazione dell’immagine
Quest’anno si vuole affrontare concretamente il problema della carenza di collaboratori, un tema che interessa tutti i settori. In quest’ambito l’obiettivo è di impegnarsi con maggiore forza nella qualificazione e nella formazione professionale dei giovani altoatesini e rovesciare l’attuale prospettiva relativa ai lavori pratici. L’offerta di diversi campi di attività e opportunità di carriera è infatti assai varia, e va comunicata con più efficacia. Per agire a favore della valorizzazione dell’apprendistato ci si incontrerà anche con i politici competenti, così da elaborare i necessari interventi.

Rafforzare le reti
La Giovane economia vuole riunire i giovani imprenditori per programmare insieme il futuro, innalzare la notorietà del Gruppo, seguire e gestire i temi più caldi. Un’ideale combinazione è rappresentata soprattutto dai viaggi studio collettivi e dalle visite aziendali, durante le quali è possibile raggiungere i due obiettivi con una singola iniziativa.



Giovani nell’Unione.
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

10/07/2018

#mybusiness and #myideas: Marlene Mazzei

Olio d’oliva, pasta, biscotti. L’Italia non è famosa soltanto per i suoi vulcani, le sue montagne o le sue spiagge, ma anche per la sua cucina mediterranea, che utilizza principalmente prodotti selezionati dell’agricoltura locale. A Lana viene ...
 
 

14/06/2018

Cos’è un concept store? La Giovane economia dell’Alto Adige risponde

Concept store, un concetto che, negli ultimi tempi, si sente sempre più spesso. Ma cos’è di preciso un concept store? Come funziona? E soprattutto: questo tipo di vendita può essere una chance per il futuro? Nell’ambito del cocktail estivo 2018, ...
 
 

05/06/2018

#mybusiness and #myideas: Martina e Gregor Schweitzer

Un team di successo. Due giovani fratelli di Naturno sono riusciti a trasformare la loro passione in una professione. Il loro progetto d’impresa: disegnare e produrre a mano gioielli di bigiotteria. Orgogliosi del loro braccialetto “Ronja”, per il ...
 
 

18/05/2018

Cocktail estivo della Giovane economia

La Giovane economia invita il 7 giugno alle ore 19.00 a un aperitivo all’insegna di relax e convivialità. Il tema dell’evento, che sarà organizzato per la seconda volta sempre a Bolzano, sono i Concept stores, ovvero i locali nei quali convivono due ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott.ssa Petra Blasbichler

Segretaria di categoria, collaboratrice sviluppo centri urbani
Sede: Bolzano
T: 0471 310 318
E-mail: