Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Menu
 
 
 
 
29/01/2015

Imprenditori del futuro

Una forte rappresentanza di interessi e un network pieno di opportunità è quanto offre il gruppo Giovani nell’Unione ai propri associati. Rete, collaborazione e discussione sono i temi al centro dell’attenzione. “Con oltre 700 iscritti – afferma il presidente dei Giovani nell’Unione Christian Giuliani – siamo in grado di offrire una rete di scambio reciproco per stringere nuovi contatti professionali e sociali. Il nostro obiettivo è garantire ai giovani indipendenti e dirigenti le migliori condizioni per esercitare la propria attività”.

Per quest’anno i Giovani nell’Unione hanno già programmato incontri regolari in tutti i mandamenti provinciali. “Lo scambio di esperienze e opinioni – spiega Petra Blasbichler, da poco incaricata di seguire e coordinare l’attività dei Giovani nell’Unione – è sempre più importante, perché permette di discutere di diversi argomenti in un’atmosfera rilassata e conviviale. Un esempio di ciò è dato dalla conciliazione tra lavoro e famiglia”. Un appuntamento particolarmente atteso per il 2015 è inoltre l’elezione del direttivo e del presidente. Dovrebbe inoltre concretizzarsi l’iniziativa Dolomiti Unesco, già premiata a livello nazionale.

Sarà anche portato avanti con impegno lo scambio con i giovani imprenditori delle altre associazioni economiche. “Il contatto e la cooperazione con le altre associazioni di giovani imprenditori – sottolinea Giuliani – è una delle nostre priorità. Insieme ai pari età tra gli albergatori, coltivatori, artigiani e industriali, abbiamo dato vita all’associazione Economia Giovane Alto Adige. Gli iscritti sono particolarmente incentivati a sviluppare nuove idee per progettare il futuro dell’economia. Di qui i nostri sforzi per ottenere maggiori sostegni finanziari e migliori condizioni generali per i giovani imprenditori”.

Al gruppo Giovani nell’Unione possono aderire gratuitamente tutti gli imprenditori e dirigenti delle aziende associate all’Unione. Il limite massimo di età è fissato a 39 anni. “La nostra associazione – conclude Giuliani – ha bisogno di imprenditori giovani e capaci che si facciano portavoce delle nostre richieste. Tutti gli interessati possono rivolgersi in ogni momento a Petra Blasbichler”.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

21/09/2018

Alto Adige 2033: la tavola rotonda

In quale direzione si svilupperà l’economia dell’Alto Adige nei prossimi 15 anni? Questo è quanto si sono chiesti di recente i rappresentanti della Giovane economia dell’Alto Adige. In occasione della tavola rotonda di quest’anno, alla quale hanno ...
 
 

20/09/2018

I Giovani nell’Unione hanno un nuovo presidente

Luca Cantisani (Sanitär Heinze, Bolzano) è il nuovo presidente dei Giovani nell’Unione. Il giovane amministratore delegato è stato eletto all’unanimità alla presidenza in occasione della recente riunione del Direttivo dei Giovani. Cantisani succede ...
 
 

14/09/2018

#mybusiness and #myideas: Markus Stocker

Tutto per l’uomo. I concept store presentano combinazioni di brand insoliti e trasformano l’acquisto in un’esperienza. Questa concezione innovativa ha indotto Markus Stocker di Jack & King di Silandro a saltare sul treno del concept store e a ...
 
 

04/09/2018

Alto Adige 2033 – Tavola rotonda della Giovane Economia

La Giovane Economia, nella quale sono riunite le associazioni giovanili delle maggiori rappresentative settoriali dell’economia altoatesina, invita alla tavola rotonda “Alto Adige 2033” in programma per venerdì, 14 settembre. Ospiti della serata ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott.ssa Petra Blasbichler

Segretaria di categoria, collaboratrice sviluppo centri urbani
Sede: Bolzano
T: 0471 310 318
E-mail: