Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Menu
 
 
 
 
13/10/2016

I Giovani nell’Unione eleggono il nuovo presidente

Il presidente dei Giovani nell’Unione Johannes Winkler
I Giovani nell’Unione hanno da poco una nuova coppia al vertice: Johannes Winkler (Südtiroler Wollwelt, Lana e Brunico) è stato eletto dal Direttivo alla carica di presidente, mentre Philip Platino (Platin Lux, Postal) a quella di vicepresidente. Gli altri membri del Direttivo sono Luca Cantisani (Sanitari Heinze, Bolzano), Nadia Micheli (Got ya Kids e morgenrot, Caldaro), Christian Giuliani (ProFire, Frangarto), Martin Psenner (Panificio Psenner, Naturno), Lukas Silbernagl (Webalm, Bolzano) e Monika Unterthurner (Alimentari Unterthurner, Naturno). Come in passato, i temi prioritari per i Giovani nell’Unione rimangono la conciliazione tra famiglia e lavoro, la creazione di reti di contatti e di scambio tra giovani imprenditori e la digitalizzazione. I temi centrali dell’attività del gruppo saranno fissati all’inizio di novembre in occasione di un ritiro strategico.

Johannes Winkler ha ringraziato il presidente uscente Christian Giuliani per l’impegno e la lunga attività volontaria. “Il mio obiettivo è proseguire il suo prezioso lavoro, curare i temi dei giovani imprenditori e, quale punto di riferimento dei giovani associati all’Unione, promuovere le loro richieste ed esigenze a vari livelli”, spiega Winkler. “Durante i colloqui noto di continuo quanto sia importante lo scambio di esperienze tra imprenditori. Durante l’attività professionale, infatti, capita spesso di dover affrontare le medesime situazioni, ed è quindi di grande aiuto poter disporre di un punto di vista diverso dal proprio. Per questo motivo una della nostre principali priorità è incentivare e rafforzare la rete di collaborazione tra i giovani imprenditori nell’Unione”.

Secondo il presidente Winkler, tra le doti che non dovrebbero mancare a un giovane imprenditore ci sono coraggio, flessibilità e tenacia. “Secondo la mia personale esperienza, già nei primi anni dalla creazione o dall’acquisizione di un’azienda si incontrano spesso situazioni nelle quali è necessario ricorrere a queste tre doti per decidere del successo o dell’insuccesso della propria attività”, conclude il nuovo presidente.
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

13/07/2018

"Abbiamo bisogno di strumenti che sostengano la flessibilità"

In un recente intervento al Senato di Roma, il ministro dello sviluppo economico Luigi di Maio ha aperto alla possibilità di reintrodurre i cosiddetti “voucher”, usati negli anni passati quale forma di pagamento del lavoro accessorio. Aboliti lo ...
 
 

10/07/2018

#mybusiness and #myideas: Marlene Mazzei

Olio d’oliva, pasta, biscotti. L’Italia non è famosa soltanto per i suoi vulcani, le sue montagne o le sue spiagge, ma anche per la sua cucina mediterranea, che utilizza principalmente prodotti selezionati dell’agricoltura locale. A Lana viene ...
 
 

09/07/2018

Nuovo fondo sanitario locale per il settore commercio e servizi

In Alto Adige dovrebbe essere istituito un fondo sanitario locale per gli occupati del settore commercio e servizi. Con questo obiettivo, il presidente dell’Unione Philipp Moser ha recentemente incontrato l’assessora provinciale alla salute e al ...
 
 

04/07/2018

Nuova iniziativa estiva a Laives, Pineta e S. Giacomo

Anche questa estate, a Laives, S. Giacomo e Pineta, si terranno i cosiddetti venerdì lunghi, in occasione dei quali numerose aziende terranno aperti i battenti per i propri clienti e offriranno loro anche una serie di eventi di contorno.