Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Menu
 
 
 
 
10/06/2015

Finanziamenti all’imprenditoria femminile

Con la delibera n. 658 del 9 giugno 2015 la Giunta provinciale ha stabilito nuovi incentivi all’imprenditoria femminile. Le richieste per tutti i settori possono quest’anno essere presentate tra il 1° luglio e il 30 dicembre 2015 presso l’Ufficio provinciale per l’artigianato. Dopo qualche mese di stop, quindi, si riapre la possibilità di ottenere interessanti incentivi per l’imprenditoria femminile, sebbene in forma leggermente differente.

Possono richiedere il finanziamento le libere professioniste e le aziende con titolare donna. Nel caso di società di persone, la maggioranza dei soci deve essere di genere femminile, nel caso di società di capitale e cooperative, la maggioranza deve essere detenuta da donne. I finanziamenti possono riguardare servizi di consulenza, formazione e aggiornamento professionale, investimenti aziendali circa la creazione, il passaggio e la successione d’impresa.

L’importo dei finanziamenti per gli investimenti aziendali (esclusi immobili) nel caso di creazione, passaggio e successione d’impresa ammonta al 25 percento con un supplemento del 5 percento in presenza di particolari qualifiche o conciliazione famiglia-lavoro nonché ovvero del 2 percento per aziende in zone scarse di infrastrutture. L’importo minimo degli investimenti deve essere di 5.000 euro, quello massimo di 150.000.

La percentuale del finanziamento per formazione e aggiornamento professionale e servizi di consulenza ammonta al 60 percento. L’importo minimo degli investimenti in questo caso è di 2.000 euro, quello massimo di 10.000 ovvero 15.000 euro.

Finanziamenti e contributi
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

25/10/2018

550.000 euro per la digitalizzazione delle imprese altoatesine

Dopo il primo bando della primavera di quest’anno che prevedeva stanziamenti per 150.000 euro, la Camera di commercio di Bolzano eroga ora altri contributi alle imprese altoatesine per consulenze e investimenti nel settore della digitalizzazione. Le ...
 
 

27/09/2018

Aiuti alle piccole imprese, approvate le graduatorie

Con apposito decreto del direttore della ripartizione, sono state approvate le graduatorie per la concessione di aiuti sugli investimenti aziendali da parte delle piccole imprese per mezzo del bando 2018. Oltre 200 aziende sono state ammesse a ...
 
 

10/09/2018

Nuovi incentivi per consulenze sulla digitalizzazione

Dopo un primo bando nella primavera di quest’anno, la Camera di commercio di Bolzano ha elaborato un nuovo incentivo per le aziende altoatesine finalizzato alla realizzazione di interventi di digitalizzazione in azienda. A partire dal 1° novembre ...
 
 

02/08/2018

Incentivi ai trasporti

Con decreto del 20 aprile 2018 rispettivamente del 5 luglio 2018 il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha approvato per il 2018 stanziamenti per complessivi 33,6 milioni di Euro destinati ad investimenti a favore delle imprese di ...
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott. Franz Josef Dorfmann

Consulenza aziendale
Collaboratore
Sede: Bolzano
T: 0471 310 424
E-mail: