Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Gestori di impianti stradali e liberi distributori

Rappresentanza e tutela degli interessi degli associati
Il mondo dei distributori di carburante in Alto Adige è articolato in due distinte associazioni, ovvero l’Associazione provinciale gestori impianti stradali FIGISC e l’Associazione provinciale liberi distributori. Seppure con le differenze legate al diverso status imprenditoriale dei rispettivi associati, entrambi gli enti si pongono come prioritario il compito di tutelare e rappresentare gli interessi degli iscritti soprattutto nei confronti delle compagnie petrolifere ma anche della pubblica amministrazione a livello provinciale, nazionale ed europeo. Tra gli altri – e non meno importanti – compiti delle due associazioni anche l’impegno per l’introduzione di migliori condizioni giuridiche, fiscali e amministrative per la categoria nonché l’organizzazione di eventi legati alla formazione professionale e imprenditoriale degli associati.


 
 

News Più articoli
 

26/08/2020

Differito a settembre l’invio dei corrispettivi per i distributori di carburante

È stato disposto il rinvio al 1° settembre 2020 dell’obbligo di memorizzazione e l’invio telematico dei corrispettivi delle cessioni di benzina e gasolio. La proroga riguarda quegli impianti che, in base alle precedenti disposizioni, avrebbero ...
 
 

06/08/2019

Gommisti in Alto Adige, stabiliti i requisiti professionali

La Giunta provinciale ha stabilito i requisiti professionali per l’esercizio dell’attività di gommista (delibera n. 201 del 26 marzo 2019). NOVITÀ: il corso di formazione teorica per l’esercizio dell’attività di gommista prevedere 250 ore a fronte ...
 
 

11/04/2019

Credito d'imposta sulle commissioni da pagamenti elettronici

Gli esercenti di impianti di distribuzione di carburante hanno diritto a un credito d’imposta del 50% delle commissioni addebitate in relazione alle transazioni effettuate dal 1° luglio 2018 con sistemi di pagamento elettronico mediante carte di ...
 
 

22/01/2019

Credito d’imposta per i distributori di carburante

A partire dallo scorso 1° luglio, gli acquisti di carburante devono essere effettuati tramite strumenti tracciabili. A questo proposito, il legislatore ha previsto uno specifico credito d’imposta pari al 50% delle commissioni addebitate sui ...
 
 
Più articoli
 
 
 

Il tuo contatto

 
 

Christine Walzl

Categorie
Segretaria di categoria
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 514
E-mail:
Bozen