Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Menu
 
 
 
 

Gelatieri

Prodotti freschi, qualità garantita
Nel 2002 l’Associazione provinciale dei gelatieri dell’Alto Adige è entrata a far parte dell’Unione quale associazione di categoria a sé stante. L’associazione rappresenta gli interessi della categoria nei confronti del legislatore, dell’amministrazione pubblica e delle parti sociali a tutto vantaggio degli interessi dei clienti.

Gelaterie dell’Alto Adige, un marchio di qualità
In Alto Adige vengono adottati dei criteri di qualità ai quali si adeguano i gelatieri nell’Unione. Per la produzione del gelato artigianale possono essere utilizzati esclusivamente ingredienti quali uova, latte e latticini, rinunciando per quanto possibile a grassi vegetali e coloranti. L’Unione ha premiato le aziende che aderiscono a questo codice di comportamento con una speciale targa di qualità. Il gelato deve essere un alimento fresco e sano!

 
 

NewsVai al magazine online
 

05/06/2018

MOCA - Dichiarazione materiali a contatto con alimenti

Come previsto dal Regolamento CE 1935/2004, gli operatori economici del settore dei materiali ed oggetti destinati a venire a contatto con gli alimenti (MOCA) devono comunicare all’autorità sanitaria territorialmente competente gli stabilimenti che ...
 
 

31/05/2018

Indicazione di provenienza per gli ingredienti primari


Il Regolamento relativo alle informazioni sugli alimentari (1169 Art. 26 Abs. 3) prevede che, se l’ingrediente primario non proviene dal Paese di origine o dal luogo di provenienza, debba esserne indicato il Paese di origine o il luogo di ...
 
 

10/05/2018

Etichettatura alimentari, sanzioni da Roma e non più da Bolzano

Con il nuovo decreto sanzionatorio dedicato all’etichettatura degli alimentari, la competenza delle sanzioni amministrative è stata trasferita alla sede centrale dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi a Roma. Ciò ...
 
 

09/04/2018

Valori massimi di acrilammide in particolari alimenti

L’acrilammide si sviluppa quale prodotto secondario dell’arrostitura, brasatura, cottura a forno o frittura di chicchi di caffè, cereali o patate, ed è sospettato di essere cancerogeno. A questa conclusione è giunta anche l’EFSA, l’Autorità europea ...
 
 
 

Partner

Gold

 
 

Silver

 
 

Il tuo contatto

 
 

Stefan Kuhn

Segretario di categoria settore alimentare
Sede: Bolzano
T: 0471 310 507
M: 335 744 56 65
E-mail: