18/03/2020

Chiusura domenicale dei negozi di alimentari

Il presidente Philipp Moser: “L’approvvigionamento è garantito, ridurre i pericoli e sgravare i collaboratori – Un urrà per il commercio di vicinato!”

L’associazione di riferimento nazionale Confcommercio consiglia di chiudere i negozi di alimentari alla domenica e di non superare l’orario di apertura quotidiano di 12 ore. L’Unione aderisce a questo consiglio.

Il presidente Philipp Moser spiega i motivi: “La scorsa domenica non sono praticamente stati effettuati acquisti, il che vuol dire che non esiste una particolare urgenza per fare scorte anche in quella giornata. E inoltre siamo chiamati tutti a contribuire a ridurre i pericoli e, soprattutto, a sollevare il carico che pesa sulle spalle dei collaboratori. Tutti loro, insieme alle nostre aziende commerciali, stanno prestando in incredibile servizio alla popolazione in condizioni particolarmente difficili”.

Moser coglie l’occasione per ringraziare tutti i commercianti nel settore alimentare. “Ciò che sta succedendo è incredibile. Urrà per il commercio di vicinato, che in Alto Adige funziona ancora capillarmente, in un modo che le altre regioni possono solo sognare. In tutti i paesi sono presenti aziende di vicinato. Pensiamo per un attimo a cosa succederebbe se non avessimo più il commercio di vicinato”, conclude il presidente dell’Unione Philipp Moser.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

30/11/2021

Shopping d’Avvento: “Il fascino del Natale – Brunico” con grande gioco a premi

Come speciale iniziativa per sostenere la vitalità del centro storico di Brunico, durante l’Avvento di quest’anno, il locale gruppo comunale dell’Unione in collaborazione con l’associazione turistica di Brunico e i partner Cassa Raiffeisen Brunico ...
 
 

29/11/2021

L’Unione organizza visite aziendali per studenti con background migratorio:

Tra i progetti per i giovani dell’Unione sono comprese anche le visite aziendali per giovani e studenti. In questo campo l’associazione intende porsi come punto di contatto tra futuri professionisti e locale mondo del lavoro. “Il commercio, i ...
 
 

24/11/2021

Gestori di centri fitness e aziende del settore salute: “Perso più del 50 percento del fatturato”

Dopo che, nelle scorse settimane e mesi, molte aziende dell’economia altoatesina avevano potuto tornare a una situazione di quasi normalità, le palestre e i centri fitness sono ancora costrette a lottare contro estese limitazioni e gravi difficoltà ...
 
 

24/11/2021

Nei Comuni rossi i negozi sono ancora aperti

Come noto, secondo la recente ordinanza, per 20 Comuni dell’Alto Adige saranno in vigore regole più severe almeno fino al 7 dicembre. L’Unione commercio turismo servizi Alto Adige sottolinea però espressamente che, in questi Comuni, tutte le aziende ...