27/05/2020

“Tutto fermo, difficile garantire la sopravvivenza delle aziende”

Grido d’allarme dei prestatori di servizi per eventi e delle agenzie di viaggi nell’Unione – In vista possibili interventi di sostegno

Per il settore dei viaggi e degli eventi in Alto Adige, l’attuale crisi è senza precedenti. Le agenzie viaggi e i prestatori di servizi per eventi nell’Unione uniscono le forze per richiedere l’urgente introduzione di misure di sostegno: “In questo momento entrambi i settori sono completamente fermi, senza prospettive di miglioramento a medio o lungo termine. In queste condizioni è davvero difficile garantire la sopravvivenza delle aziende e dei rispettivi molti posti di lavoro”, affermano la presidente dei prestatori di servizi per eventi nell’Unione Katrin Trafoier e il presidente delle agenzie viaggi nell’Unione Martin Pichler.

Entrambe le categorie sperano ora in un sostegno concreto da parte della politica, almeno per poter mantenere i posti di lavoro. In occasione di una recente videoconferenza con l’assessore provinciale competente Philipp Achammer Trafoier e Pichler hanno illustrato la gravità della situazione.

Achammer ha assicurato a entrambi i settori da un lato un prolungamento della cassa integrazione guadagni fino alla fine dell’anno. Dall’altro l’assessore ha quindi citato due ulteriori forme di sostegno: per aiutare i casi più gravi si potrebbero utilizzare e impiegare i possibili importi residui dei 150 milioni di euro dello stanziamento per il contributo a fondo perduto destinato alle aziende fino a cinque collaboratori. Potrebbero inoltre essere messi a disposizione i contributi per i grandi eventi IDM stanziati quest’anno ed eventualmente non utilizzati.

I rappresentanti delle agenzie viaggi e dei prestatori di servizi per eventi nell’Unione si incontreranno in questi giorni con i responsabili della Ripartizione economia per mettere mano insieme a queste proposte.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott.ssa Lorena Sala

Categorie
Capoarea
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 512
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

03/12/2021

I commercianti ambulanti nell’Unione tracciano un bilancio con alti e bassi

I commercianti ambulanti nell’Unione tracciano un bilancio di fine anno: “Anche la passata stagione del commercio ambulante in Alto Adige deve essere descritta come altalenante. L’unico aspetto positivo è che i mercati di approvvigionamento ...
 
 

30/11/2021

Shopping d’Avvento: “Il fascino del Natale – Brunico” con grande gioco a premi

Come speciale iniziativa per sostenere la vitalità del centro storico di Brunico, durante l’Avvento di quest’anno, il locale gruppo comunale dell’Unione in collaborazione con l’associazione turistica di Brunico e i partner Cassa Raiffeisen Brunico ...
 
 

29/11/2021

L’Unione organizza visite aziendali per studenti con background migratorio:

Tra i progetti per i giovani dell’Unione sono comprese anche le visite aziendali per giovani e studenti. In questo campo l’associazione intende porsi come punto di contatto tra futuri professionisti e locale mondo del lavoro. “Il commercio, i ...
 
 

24/11/2021

Gestori di centri fitness e aziende del settore salute: “Perso più del 50 percento del fatturato”

Dopo che, nelle scorse settimane e mesi, molte aziende dell’economia altoatesina avevano potuto tornare a una situazione di quasi normalità, le palestre e i centri fitness sono ancora costrette a lottare contro estese limitazioni e gravi difficoltà ...