Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
31/08/2020

Unione e guide turistiche organizzano visite guidate gratuite

Nuova iniziativa dell’Unione con le guide e accompagnatori turistici dell’Alto Adige: Dal 5 settembre visite guidate gratuite in 16 diverse località

Rendere i paesi e le città dell’Alto Adige una vera e propria esperienza, entusiasmare la popolazione dell’Alto Adige per i centri urbani: questo il motto all’insegna del quale l’Unione nonché le guide e accompagnatori turistici dell’Alto Adige organizzano per la prima volta un’iniziativa condivisa a livello provinciale.

“Vogliamo dare alla nostra popolazione la possibilità di riscoprire le nostre località, così attrattive, vive e vitali”, spiegano la presidente delle guide e accompagnatori turistici dell’Alto Adige Petra Überbacher e il presidente dell’Unione Philipp Moser. 18 guide e accompagnatori turistici qualificati accompagneranno i visitatori attraverso strade, piazze e vicoli di 15 diverse località. I costi delle visite guidate sono a carico dell’Unione.

“Edifici storici, varietà culturale ed economica – i centri urbani dell’Alto Adige sono un vivace insieme di elementi e caratteristiche. L’obiettivo della nostra iniziativa è proprio far riscoprire questo patrimonio non solo agli ospiti, ma in questo caso anche ai residenti, spiega Überbacher. “I centri urbani dell’Alto Adige vivono della loro qualità della vita e delle frequenze delle persone che vi si muovono e vi sostano. Affinché questa caratteristica dei nostri vivaci centri urbani sia mantenuta e continui a rappresentare un’attrattiva per le persone, servono anche delle iniziative dedicate”, aggiunge Moser.

Tutti gli appuntamenti, luoghi e contatti per le iscrizioni (max. 10 partecipanti per visita guidata della durata di 2-4 ore):

Sabato, 5 settembre

  • Bolzano
Stefan Demetz, H 366 59 55 480
Petra Überbacher, H 347 4963 320
  • Merano
Erika Hesse, H 335 6832 217
  • Bressanone
Gerd Wisthaler, H 347 1460 948
  • Ortisei
Carla Kasslatter, H 335 75675 629
  • Tirolo
Toni Widmair, H 342 5656 151
  • Terlano
Reinhold Haller, H 338 5008 924
  • Egna
Oswald Stimpfl, H 348 5122 660
  • Castelrotto
Barbara Pichler, H 340 1247 524
  • S. Lorenzo
Veronika Meyer, H 347 0975 192
  • S. Candido
Albuin Gruber, H 348 7061 648
  • Termeno
Jürgen Geier, H 349 6175 468


Venerdì, 11 settembre:
  • Brunico
Michela Andreatta, H 347 0442 737

Sabato, 12 settembre:

  • Vipiteno
Siegfried Schwingshackl, H 349 4690 147

Sabato, 19 settembre:

  • Chiusa
Sepp Krismer, T 0472 847 046; H 328 572 54 61

Sabato, 14 novembre:
  • Sarentino
Karl-Georg Kröss, H 333 8160 124
  • Merano
Patrick Rina, H 339 2621 902
 
La presidente dell’Associazione guide e accompagnatori turistici dell’Alto Adige Petra Überbacher.
Il presidente dell’Unione, Philipp Moser.
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

15/09/2020

Finalmente sussidi per i settori più colpiti dalla crisi

Fino a oggi il settore dei viaggi e degli eventi in Alto Adige, con i relativi collaboratori, aveva estrema necessità di interventi per assicurare la propria esistenza. “Per le agenzie viaggi e per i prestatori di servizi per eventi l’attuale crisi ...
 
 

14/09/2020

Raddoppiata l’esenzione fiscale per i beni ceduti ai collaboratori

Il limite per l’esenzione fiscale per i beni ceduti ai collaboratori (“fringe benefits”) è stato raddoppiato: con il “Decreto Agosto”, e solo per il periodo d’imposta 2020, l’importo del valore di beni ceduti e servizi erogati dalle ...
 
 

09/09/2020

Sì ai Mercatini di Natale con nuovi contenuti e progetti

“Gravemente negligente”: così l’Unione definisce l’invito di un’organizzazione sindacale di lingua tedesca di non tenere, per quest’anno, i tradizionali Mercatini di Natale, a grave danno dell’attrattività e della vitalità dei paesi e città ...
 
 

07/09/2020

La follia logistica nel commercio online

Le restituzioni – cioè le merci ordinate online e, semplicemente, rispedite indietro gratuitamente – sono una componente fondamentale del modello commerciale delle vendite online, generando però un enorme carico di lavoro e costi altrettanto ...