Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
13/07/2021

A partire da 16 luglio 4 settimane di saldi estivi in Alto Adige

“Importante sia per il commercio che per i clienti”

L’Unione  e la Camera di commercio di Bolzano hanno fissato l’inizio dei saldi estivi in Alto Adige al 16 luglio. La durata dei saldi è di 4 settimane. L’Unione rimane convinta dell’importanza di questo strumento di vendita. “Le svendite di fine stagione con date fisse mantengono, come in passato, la loro grande importanza: da un lato le aziende commerciali hanno un efficace strumento per liberare i magazzini; dall’altro i clienti ricevono un messaggio chiaro, cioè che, in questo periodo, le rimanenze vengono vendute a prezzi vantaggiosi”, afferma il presidente dell’Unione Philipp Moser.

“Le date fisse creano un altro vantaggio per i clienti, che godono di maggiore trasparenza e chiarezza. Non da ultimo, in questo periodo si crea una posizione di equilibrio tra piccole e grandi aziende commerciali, indipendentemente dall’investimento in pubblicità”, sottolinea il presidente dell’Unione.

Nei 15 Comuni e località turistiche di Tires, Castelrotto, Ortisei, Santa Cristina, Selva Gardena, Renon, Marebbe, San Martino in Badia, La Valle, Badia, Corvara, Stelvio, Maso Corto, Resia e San Valentino alla Muta, invece, i saldi estivi prenderanno il via sabato 13 agosto e si concluderanno il 10 settembre.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

20/07/2021

"Vaccinarsi a due passi da casa" - lista attuale

L’Azienda sanitaria dell'Alto Adige, con l’intento di risparmiare alle cittadine ed ai cittadini lunghi spostamenti per eseguire la vaccinazione, insieme ai comuni dell'Alto Adige ha lanciato la campagna "Vaccinarsi a due passi da casa". In queste ...
 
 

20/07/2021

Gestori di centri fitness dell’Alto Adige: “Abbiamo bisogno di regole eque – come nel resto d’Italia”

Anche dopo che il resto dell’economia altoatesina ha potuto finalmente tornare a un’attività quasi normale, i centri fitness devono ancora lottare contro limitazioni severissime: a provocare la rabbia dei gestori è soprattutto il fatto che, in Alto ...
 
 

10/07/2021

Coronavirus: nuovo allegato A autorizza distanze interpersonali minori

La Giunta provinciale ha approvato in seduta una modifica normativa che riduce da 10 a 5 i metri quadrati di spazio per persona necessari per garantire la prevenzione del contagio da Coronavirus. La variazione è stata introdotta con una modifica ...
 
 

09/07/2021

Vaccinare, vaccinare, vaccinare

L'Alto Adige deve continuare ad attuare coerentemente la sua strategia di vaccinazione e continuare a sensibilizzare e convincere la gente, sottolinea l’Unione. “Siamo chiaramente e inequivocabilmente a favore della vaccinazione. Riteniamo ...