Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
07/05/2020

“Mio - Tuo - Nostro Territorio Alto Adige”, la grande iniziativa di sensibilizzazione della Vostra Unione!

Situazione di partenza: i punti di forza delle nostre numerose aziende locali, del commercio e dei servizi, molte delle quali piccole e a gestione familiare, sono sempre stati la vicinanza alla clientela, la consulenza competente e l’assistenza personale. Questi valori aggiunti sono sempre più importanti – tanto più in questo periodo – e la popolazione comincia ad apprezzarli come meritano.

L’Unione è pronta a partire!

L’associazione sta già lavorando intensamente all’elaborazione di una vasta iniziativa di sensibilizzazione a livello provinciale diretta alla popolazione locale, che prenderà il via dalla settimana prossima sui media locali e sui social media.

L’obiettivo: con l’iniziativa “Mio - Tuo - Nostro Territorio Alto Adige” (www.territorio.bz.it) l’attenzione della popolazione dovrebbe essere indirizzata verso tutti i vantaggi economici e sociali della presenza in Alto Adige di centri urbani attivi, nonché dell’utilità dei circuiti locali e dei molti posti di lavoro.

La visione dell’Unione

Il punto di partenza è la visione dell’Unione: “Innalzare la qualità della vita in Alto Adige tramite uno sviluppo economico mirato di luoghi e città”.

Una parte (molto importante) di questa visione è il tema “acquistare in loco”, senza dimenticare però l’utilizzo dei servizi in loco e la creazione di occupazione.

Centri urbani vitali e circuiti economici locali

I protagonisti sono i centri urbani vivi, vitali e attrattivi dell’Alto Adige: nel suo ruolo di promotrice dello sviluppo urbano e territoriale, l’Unione persegue da sempre l’obiettivo di essere centro di competenza per lo sviluppo delle città, dei centri urbani, dei quartieri e dei paesi dell’Alto Adige. In questo senso, oltre al commercio al dettaglio, ricoprano un ruolo fondamentale per i centri urbani anche altre attività imprenditoriali come nei settori servizi, gastronomia e artigianato locale, in grado di aumentare le frequenze in loco.

L’iniziativa di sensibilizzazione sarà condotta in collaborazione con la Camera di commercio e la Provincia.

Vedi il video della presentazione dell’iniziativa: https://youtu.be/ZWjzGTRCRi0

Lo spot con i testimonial: https://youtu.be/cZN6NkvrP5U

Partecipate anche voi a questa grande iniziativa! #iosonodaesempio
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

07/07/2020

Nuove norme per le aperture domenicali e festive nel vicino Trentino

La Provincia Autonoma di Trento ha recentemente emanato una legge provinciale con la quale ha rinnovato la regolamentazione degli orari di apertura reintroducendo le chiusure domenicali e festive. La legge provinciale trentina prevede una chiusura ...
 
 

06/07/2020

“Non mollare – La tenacia imprenditoriale”: “Giornata dei prestatori di servizi” per la prima volta in versione virtuale

La “Giornata dei prestatori di servizi 2020” si terrà quest’anno per la prima volta in versione virtuale. Al centro di questa edizione dell’evento settoriale organizzato dai prestatori di servizi nell’Unione è stato posto il motto “Non mollare – La ...
 
 

03/07/2020

#ripartire significa anche shopping serale in Alto Adige

Diventati ormai parte integrante del programma estivo dell’Alto Adige, negli anni passati le circa 200 serate di shopping, con il loro vario programma di contorno, hanno animato un quarto dei centri urbani dell’Alto Adige. “Si è trattato sempre di ...
 
 

24/06/2020

Misure meno rigide: niente visiera protettiva, ma mascherina

La Giunta provinciale ha approvato martedì 23 giugno 2020, per facilitare l’avvio della fase 2, norme meno severe per le attività economiche, sportive, ricreative, il trasporto, manifestazioni culturali e religiose.

La Giunta ha ...